Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 28 Ottobre 2020

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:993 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1547 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:1069 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1771 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2532 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:2034 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:2025 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1976 Crotone

Terza vittoria consecutiva per la Venosan Orizzonte Catania

valeria palmieri


Terza vittoria consecutiva per la Venosan Orizzonte Catania, che nella piscina casalinga di Nesima (CT) batte 10-6 la Beauty Star Plebiscito Padova e conquista la vetta solitaria della serie A1 femminile di pallanuoto, approfittando del passo falso della Pro Recco.

Questa volta le campionesse d’Italia in carica hanno giocato un match nettamente superiore alle prime due uscite, dominando per quasi tutta la partita contro un avversario sicuramente molto agguerrito.

Il momento più difficile è stato sicuramente rappresentato dalla prima parte di gara, che nel primo tempo ha visto le due squadre sullo 0-0 per oltre cinque minuti. Il match si è poi sbloccato grazie ad un tiro di rigore di Capitan Tania Di Mario, presto pareggiato dalla rete delle ospiti, che hanno chiuso la prima frazione sull’1-1. Nel secondo tempo, però, le rossazzurre hanno iniziato a fare sul serio e con un parziale perfetto, chiuso sul 4-1, hanno messo il successo in cassaforte già a metà gara. Il terzo tempo si è poi chiuso sul 2-1, sempre a favore della Venosan Orizzonte Catania, mentre l’ultimo parziale ha fatto registrare il 3-3.

La buona partita di tutta la squadra ha visto un’equa distribuzione delle reti, con Martina Miceli, Valeria Palmieri e Tania Di Mario autrici di due goal. Una marcatura a testa anche per Arianna Garibotti, Federica Radicchi, Rosaria Aiello e Silvia Motta.

“Sono veramente contento – dice il General Manager della Venosan Orizzonte Catania, Giuseppe La Delfa – . perché partita dopo partita stiamo migliorando la nostra condizione e credo che contro Padova si siano visti miglioramenti importanti da parte di tutte le nostre giocatrici. Tra pochi giorni arriverà anche Erika Figge e il nostro organico sarà al completo. Sono sicuro che con il suo aiuto e con lo spirito di squadra visto oggi faremo il giusto salto di qualità per giocarci le nostre carte su tutti i fronti”.

Soddisfatto anche il coach rossazzurro: “Abbiamo giocato davvero una buona partita – spiega Pierluigi Formiconi – ed era ciò che dovevamo fare per battere una squadra ostica come Padova. Sono contento dei progressi che si sono visti oggi da parte di tutte le mie ragazze. Le nuove si stanno integrando pian piano, mentre dalle veterane è arrivato anche questa volta un aiuto importante. Anche il nostro portiere ha fatto una partita molto positiva, così come Garibotti, che al di là dei goal che fa cresce sempre di più, dimostrando di essere ormai una delle giocatrici più talentuose della pallanuoto femminile, pur avendo ancora grandi margini di miglioramento. Dopo le prime due partite qualcuno ci aveva dati già per finiti, eppure solo alla terza giornata ci ritroviamo già da soli in testa alla classifica. Non ci illudiamo e sappiamo che il nostro cammino è ancora molto lungo e tortuoso, per carità, ma questo per noi rappresenta sicuramente uno stimolo in più a continuare su questa strada”.

 

IL TABELLINO DEL MATCH:

Venosan Orizzonte Catania – Beauty Star Plebiscito Padova: 10-6


Venosan Orizzonte Catania: Ricciardi, Miceli 2, Garibotti 1 (rig.), Radicchi 1, Di Mario 2 (1 rig.), Aiello 1, Palmieri 2, Motta 1, Coppolino,  Musumeci, Verde, Lombardo, Pitino. All. Formiconi.

Beauty Star Plebiscito Padova: Teani, Barzon 3, Ilaria Savioli, Sganzerla, Valkai, Gibellini 1, Luci, Rocco, Bosello 1, Barbazza, Lascialandà 1, Dario. All. Colbachin.


Arbitri: Scappini e Severo.


Note: parziali 1-1, 4-1, 2-1, 3-3. Uscite per limite di falli: nessuna. Superiorità numeriche: Orizzonte 2/5 +2 rig., Plebiscito 1/3. Spettatori 100 circa.

 

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI