Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 24 Novembre 2020

Sconfitta casalinga per la Nuoto Catania, tutto rinviato

Il pubblico di Nesima


Strano Light Nuoto Catania-President Bologna 8-11. La consapevolezza di aver sprecato il più importante tra i match ball, non può e non deve abbattere i catanesi.
E’ vero, dopo l’impresa di sette giorni fa a Bologna (6-9), forse nessuno si aspettava di perdere in casa. E’ andata così, partita storta sin dai primi istanti, con i bolognesi praticamente sempre avanti, ed i ragazzi di Giuseppe Dato sempre a rincorrere.
Perso il secondo, il terzo ed il quarto parziale a dimostrazione che oggi qualcosa non è andata nel verso giusto: due rigori sbagliati, solo cinque gol in dodici situazioni con superiorità numerica, troppi pali ed un atteggiamento che alla fine non ha dato i frutti sperati. Peccato, soprattutto per la straordinaria cornice di pubblico presente questo pomeriggio a “Nesima”.
Più di 500 spettatori, rumorosi, colorati di rosso e d’azzurro, ma ordinati nell’accettare una sconfitta e la mancata promozione in Serie A1. Tutto allora è come prima: 1 a 1 tra Strano Light Nuoto Catania e President Bologna.
Fattore campo quanto mai ininfluente. Etnei vittoriosi in trasferta in gara 1, bolognesi che dominano gara 2 a Catania. Servirà la “bella”, servirà un’altra gara: mercoledì ore 19.30 a Bologna, le due squadre di affronteranno per l’ultima volta. Chi vincerà verrà promosso nella massima serie. Così Francesco Scuderi: “Ovviamente regna un po’ di delusione, ma dobbiamo immediatamente rialzare la testa, perché mercoledì avremo la possibilità concreta di vincere e volare in A1. Servirà la squadra tosta e determinata che oggi ho visto solo a tratti. Complimenti al President: non era semplice vincere a Catania, davanti ad un pubblico caldo e appassionato come quello di questo pomeriggio. Proveremo a dire ancora la nostra. Sarà una finale, sfida da dentro o fuori. Nulla ancora è perduto”.

Strano Light Division Catania-President Bologna 8-11
Strano Light Division Catania: Patti, B. Torrisi, Riccioli, La Rosa 1, David 1, Iuppa, Scebba 1, Nikolic 3, Erbicella, Privitera, Ordile 1, G. Torrisi 1, C. Torrisi. All. Dato.
President Bologna: Vincenzetti, Giardini 3, La Mantia, A. Baldinelli 1, Bezic 1, Dello Margio 1, Ferreccio 3 (1 rig.), Gadignani 1, Ardizzoni, Poggioli 1, F. Baldinelli, Cecconi, Soverini. All. Salonia.
Arbitri: L. Bianco e Colombo.
Note: parziali 2-2, 2-3, 3-4, 1-2. Usciti per limite di falli Soverini (B) nel terzo tempo, Scebba (C) e Dello Margio (B) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Strano Light Division Catania 5/12 + 2 rigori falliti da G. Torrisi nel primo tempo e da David nel quarto tempo, President Bologna 6/9 + 1 rigore. Spettatori 400 circa. 



Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI