Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 24 Ottobre 2021

Tremestieri (CT) - Under 18: l’Universal Gupe in finale

Under18

 

Da ripescata a finalista. Sconfitta nettamente dal Volley Valley nella finale provinciale, l’Universal Gupe – grazie alla formula che premiava con il passaggio del turno anche la seconda in classifica, agguanta la finalissima Under 18 maschile che si disputerà il 25 e 26 prossimi.

Grande la soddisfazione del tecnico Nicola Dell’Ombra e del secondo Antonio Guglielmino che hanno faticato tutto l’anno per portare avanti questo gruppo che si è rafforzato a inizio stagione con l’inserimento di tre giocatori della Cantine Nicosia: Andrea Ortino, Alfio Bonanno e Gaetano Papa.

A GIARRATANA. La finale interprovinciale si gioca a Giarratana. Nella terra della San Vito Giarratana (e della storica Aurora) il gruppo etneo stacca il biglietto per la Final Four, superando i padroni di casa per 3-1 e la Zanclon Messina con lo stesso punteggio. Dell’Ombra si presenta in terra iblea senza Crisafulli e Bonaccorso. Il giovane tecnico etneo – che ha fatto parte dello staff tecnico della selezione catanese, terza al Picciurro 2011 - schiera Marchese in regia, opposto Ortino, centrali Zanetti e Papa, schiacciatori Bonanno e Ragusa. La squadra inizia bene il primo set andando in vantaggio 10-4 e sfruttando l'attacco di Ortino con Marchese che gestisce al meglio i suoi schiacciatori. Ma Il San Vito è tosto e si rifà sotto 19-20. Dell'Ombra allora cambia volto alla squadra inserendo opposto Pulvirenti al posto di Marchese con Ortino che si riappropria della cabina di regia. Giarratana guida sino al 23-21, poi solo Universal che conclude 25-23.

Nel secondo parziale il San Vito comincia alla grande, grazie il loro gioco al centro e una grande difesa. Il Tremestieri è in difficoltà. Inutile la sostituzione di Romano su Ragusa che non porta i frutti sperati perdendo il set a 21. Il terzo set inizia all'insegna dell'Universal 12-6, poi un black out che porta il Giarratana sul 14-16, ma grazie al buon rendimento di Bonanno e ai muri di Papa l'Universal si porta ancora avanti.

Cambia ancora volto Dell'Ombra con l'inserimento di Marchese al posto dell'opposto Pulvirenti: siamo sul 21-17 per la squadra di Tremestieri, allunga e chiude 25-21. Il quarto parziale si gioca punto a punto sino al 11-13 per il San Vito quando tra le fila della squadra di Catania entra Romano al posto di capitan Ragusa. Il cambio stavolta porta i suoi frutti sperati. Romano gioca alla grande così si arriva sul 13-14. Esce Ortino sfinito ed entra un più che buono Marchese in cabina di regia. L'Universal vince il set e si aggiudica il primo match.

LA SFIDA DECISIVA. A tarda ora si gioca la sfida decisiva. L’Universal ha un punto di vantaggio (perché la Zanclon nella seconda gara aveva battuto i locali per 3-2). L’attesa taglia le gambe ai ragazzi di Nicola Dell’Ombra. La difesa non funziona bene. La battuta poco incisiva. La Zanclon s’impone 25-22. Nel secondo parziale arriva la scossa. Ragusa e compagni entrano in partita e lo fanno alla grande. Entra Tringale al posto di Zanetti e gioca una grande partita sia a muro che in attacco. Bene Pulvirenti a muro che riesce a fermare gli attacchi del terribile Marino. Set vinto a 20 dall'Universal. Benissimo capitan Ragusa e Bonanno che portano al successo con il risultato si 25-20. Nel quarto set arriva la vittoria a 17 che completa il passaggio del turno.

 

 

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI