Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 20 Agosto 2018

Forever young: Enzo Fogli…

Ago 06, 2018 Hits:1103 Crotone

Giornate del Cinema Lucan…

Lug 31, 2018 Hits:803 Crotone

Il calabrese Francesco Sa…

Lug 30, 2018 Hits:892 Crotone

Galà della moda: il Rotar…

Lug 24, 2018 Hits:1124 Crotone

I grandi del cinema per l…

Lug 24, 2018 Hits:1071 Crotone

A Crotone la IV edizione …

Lug 19, 2018 Hits:1267 Crotone

Michele Affidato alla pre…

Lug 18, 2018 Hits:1156 Crotone

Giancarlo Cerrelli, Segre…

Lug 13, 2018 Hits:1363 Crotone

Vittoria travolgente per l’Ekipe Orizzonte Catania

Vittoria travolgente per l’Ekipe Orizzonte, che nel pomeriggio ha battuto 16-6 le lombarde del Kally NC Milano nell’anticipo della sedicesima giornata di Serie A1 di pallanuoto femminile.

Il percorso di avvicinamento delle catanesi alla semifinale di Coppa Campioni contro le russe del Kirishi si completa così nel migliore dei modi, con le rossazzurre brave a superare nettamente la rivelazione del campionato.

L’Ekipe Orizzonte ha aperto il match con lo straripante 6-0 del primo tempo, seguito dal 4-1 del secondo. Le catanesi hanno poi chiuso il terzo parziale sul 3-1, mentre la quarta frazione si è conclusa sul 3-4 per le lombarde.

L’ottimo rendimento di tutta la squadra rossazzurra è stato suggellato dalle tre reti segnate da Capitan Arianna Garibotti, Carolina Ioannou, Roberta Bianconi e Valeria Palmieri. Un gol ciascuno per Rosaria Aiello, Sabrina Van der Sloot, Isabella Riccioli e Sofia Lombardo.

Questa l’analisi del coach dell’Ekipe Orizzonte al termine del match, dopo il quale ha parlato anche dell’impegno imminente in Coppa Campioni: “Oggi siamo partite veramente forte – ha detto Martina Miceli – , mentre le nostre avversarie hanno iniziato il match decisamente mosce. Sicuramente la differenza tecnica tra noi e Milano c’era, ma al di là di tutto avevo chiesto alle mie ragazze di essere belle a vedersi. Poi è chiaro che le partite non si vincono solo quando lo si è e si fanno le cose giuste, ma anche quando questo non accade. Credo che oggi le mie ragazze si siano divertite abbastanza, giocando con grande serenità. Abbiamo provato diverse cose in vista della sfida contro il Kirishi. Sicuramente, vedendo la partita di oggi ho buone sensazioni per la Final Four, perché iniziamo ad avere un’identità e cominciamo a capirci, dando l’idea di non essere un insieme di giocatori forti ma una squadra. Abbiamo ancora enormi margini di miglioramento, ma immagino che li abbiano anche le altre squadre che scenderanno in campo venerdì e sabato in Russia, quindi penso che anche noi abbiamo delle buone qualità come loro. Sicuramente un po’ tutte le nostre avversarie di Coppa Campioni hanno un pizzico di esperienza internazionale in più della nostra, ma credo anche che abbiamo la consapevolezza di potercela giocare con tutti. Il Kirishi è una squadra che gioca con molta aggressività come il Dunaujvaros e questo tipo di gioco mette in difficoltà qualunque squadra, però noi abbiamo preparato questa partita molto bene. Sappiamo cosa ci aspetta, oltretutto giocheranno in casa, con la piscina che sarà una bolgia piena in ogni ordine di posto. Mi auguro che non ci sia troppa attenzione verso chi gioca tra le mura amiche, dato che questa polemica è venuta fuori proprio per la Coppa LEN, ma so che è una cosa che in generale può accadere ovunque, quindi siamo preparate anche a questo. Noi stiamo bene e daremo il massimo come sempre”.

L’Ekipe Orizzonte partirà per la Russia domani mattina e in serata si allenerà direttamente a Kirishi, affrontando poi le padrone di casa nella semifinale di venerdì sera.

IL TABELLINO DEL MATCH:Ekipe Orizzonte – Kally NC Milano 16-6Parziali: 6-0, 4-1, 3-1, 3-4EKIPE ORIZZONTE: Johnson, Ioannou 3, Garibotti 3 (1 rig.), Bianconi 3, Aiello 1, Santapaola, Palmieri 3, Marletta, Van Der Sloot 1, Morvillo, Riccioli 1, Lombardo 1, Schillaci. All. Miceli

 

KALLY NC MILANO: Nigro, Apilongo, Crudele 1 (1 rig.), Gitto 1, Ranalli 1, Fisco 1, Menczinger, Zerbone, Cordaro, Crevier 1, Magni, Repetto 1, Rosanna. All. Diblasio

 

Arbitri: Navarra e Paoletti


Dopo il primo minuto del quarto tempo cambio di portiere nell'Orizzonte: Schillaci al posto di Johnson. Uscite per limite di falli nel quarto tempo: Fisco (M) e Marletta (C). Superiorità numeriche: Orizzonte 2/4 + un rigore e Milano 1/7 + un rigore. Spettatori 150 circa

 

 

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI