Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 18 Febbraio 2018

Catania Calcio, vittoria in rimonta contro la Nebrodi

Cuore, grinta e capacità di reagire. Ingredienti fondamentali per la vittoria in rimonta del Catania femminile contro la Nebrodi con il risultato di 2 a 1. Dopo un periodo difficile, nero, le ragazze rossazzurre ritrovano il successo e lo fanno anche grazie alla grinta e all’esperienza della ‘chioccia’ del gruppo, il portiere Mimma Fazio che ha deciso la partita spingendosi in avanti e trovando il gol del 2 a 1. Catania guarito? Lo diranno le prossime gare, ma certamente una vittoria renderà più facile il lavoro dello staff tecnico guidato da Giovanni Garofalo e Peppe Scuto.

LA PARTITA. In avvio occasioni da una parte e dall’altra. Gioca bene il Catania e Suriano tenta la conclusione a palombella, ma non trova la porta. Nonostante le assenze la formazione rossazzurra ha un piglio interessante: in campo si vedono trame di gioco interessanti e scambi veloci così come ha chiesto in settimana il direttore tecnico Giovanni Garofalo. Lo spostamento di Keane a centrocampo provoca qualche turbolenza nella difesa del Catania che, in qualche occasione rischia. L’occasione migliore della partita, però, è di marca rossazzurra: azione personale di Sabriska e conclusione che finisce sulla traversa. Nel finale Lombardo tenta dalla distanza e il pallone finisce fuori di poco.

In avvio di ripresa doccia gelata per il Catania che subisce la rete, forse, senza nemmeno accorgersene: azione personale di Flavia Lombardo conclusa con una palombella che inganna Mimma Fazio. La risposta del Catania è affidata ad una punizione di Keane che finisce alta sopra la traversa. Succede poco, anzi pochissimo, almeno fino al minuto quando ci prova la Sabriska con una conclusione debole che finisce nelle braccia del portiere. Incredibile quello che succede subito dopo: Catania riesce a colpire la traversa 3 volte nella stessa azione con Keane, Suriano e Sapienza. Catania sfortunato, ma nello stesso tempo impreciso perché certe occasioni vanno sfruttate meglio. Non si fa pregare Antonella Sapienza 34 che sfrutta un’indecisione del portiere e mette in rete il pallone del pareggio. Cambia tutto e succede quello che nessuno si aspettava: il portiere Mimma Fazio decide di scendere verso la porta avversaria su un calcio d’angolo, il pallone finisce sui suoi piedi e il tiro perfetto e preciso si insacca all’incrocio dei pali. 2 a 1 Catania e rimonta completata. Ultimi minuti di sofferenza prima della grande esplosione di gioia al fischio finale dell’arbitro. Catania torna al successo e adesso può guardare con maggiore ottimismo al proseguo del campionato.

LE DICHIARAZIONI. Mimma Fazio, portiere Catania: “SO che sembra strano vedere un portiere in area avversaria a 10 minuti dalla fine, ma ho pensato che le ragazze avevano bisogno di una scossa. Così è stato. E’ la prima volta che segno nella mia lunga carriera, sono davvero contenta, ma soprattutto sono contenta perché abbiamo ritrovato il successo”.

Antonella Sapienza, attaccante Catania: “Un gol e una vittoria che valgono moltissimo perché veniamo da un momento difficile. Noi siamo un grande gruppo, anzi una vera famiglia. Questa vittoria potrà cambiare le cose”.

CATANIA. 1 Fazio, 2 Pietrini, 3 Di Stefano, 9 Di Mauro, 5 Leonardi, 7 Cinnirella ( Sapienza ), 6 Keane, 4 Martella, 11 Suriano, 10 Sabriska, 8 Pagano ( Zappalà ). A disp. 12 Puglisi,  15 Di Mauro Dam. 14 Sapienza,  16 Schilirò F., 17 Mancuso, 18 Schilirò V.

Femminile Nebrodi: 1 Lavopa, 15 Abramo, 13 Lovano, 77 Lazzara, 23 Cucinotta, 5 Panarello, 10 Pizzino, 8 Trassari, 19 Graziano ( D’Ambra ), 14 Lombardo, 22 Florio. A disp. 21 Cicirello, 26 Sanfilippo, 17 Militello, 9 Giuffrida, All. Di Bartolo

 

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI