Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 24 Ottobre 2021

Catania - Sesta vittoria consecutiva per il San Gregorio rugby

RUGBY BRESCIA                                          10

SAN GREGORIO CATANIA                            30

BRESCIA: Ruffolo, Secchi Villa, Varrella (24’ p.t. Masgoutiere), Gabba, Federzoni (37’ s.t. Bonifazi), Prezioso, Bosio (1’ s.t. Quaranta), Scotuzzi (1’ s.t Paleari), Cerri, Romano (11’ s.t. Mastrocola), Cuello, Pedrazzani, Castiglia (43’ s.t. Cherubini), Cairo (40’ p.t. Anselmi), Bergamini (37’ s.t. Damasco). All. Jean Luc Sans.

SAN GREGORIO CATANIA: Messina, Montanelli (43’ s.t. Leonardi), G. Sapuppo (33’ s.t. G. Sapuppo), Spadaro, Gentile, Pucciarielo, Failla (20’ s.t. Bresson), Doria, Amenta, Carbone (1’ s.t. Dell’Aria), Roche, Grimaldi, Colaiuda (1’ s.t. Van Wyk), Lo Faro (1’ s.t. Rampa), Suaria (1’ s.t. D’Auria). All. Orazio Arancio.

ARBITRO: Falzone (Padova).

MARCATURE: p.t.: 3’ c.p. Pucciariello (0-3); 15’ meta Roche, tr. Pucciariello (0-10); 39’ meta Masgoutiere, tr. Ruffolo (7-10); 41’ c.p. Pucciariello (7-13); s.t.: 4’ c.p. Pucciariello (7-16); 13’ meta Roche, tr. Pucciariello (7-23); 28’ s.t. Ruffolo (10-23); 40’ s.t. meta Gentile, tr. Pucciariello (10-30).

NOTE: Giornata soleggiata, temperatura intorno ai 20°C, terreno di gioco in cattive condizioni. Cartellini gialli: 10’ p.t. Castiglia, 10’ s.t. Gabba, 24’ s.t. Van Wyk. Calci piazzati e trasformazioni: Ruffolo 2/2; Pucciariello 6/6. Spettatori: 200 circa. Punti conquistati: 4-0.

 

 

E sono sei! Come le vittorie consecutive che lanciano sempre più il San Gregorio Catania Rugby verso i play off promozione. A Brescia è arrivata ancora un’affermazione esterna che mette praticamente in cassaforte il secondo posto finale in classifica, alla luce soprattutto del vantaggio sulle immediate inseguitrici. Il margine di sette punti, infatti, è rimasto inalterato sulle Fiamme Oro, oggi vittoriose in casa contro il San Donà, mentre il Firenze deve recuperare la sua partita non disputata ieri col Badia. A due turni dal termine della stagione regolare l’obiettivo play off per gli etnei è ormai ad un passo.

Il Calvisano, invece, con il successo odierno (36-20 ad Udine), è ormai matematicamente primo ed è certo della partecipazione agli spareggi promozione (se la vedrà con la prima classificata di A2).

Una vittoria abbastanza limpida degli etnei contro un Brescia a caccia di punti salvezza. Confermato il turno di riposo per Peralta, rimasto in panchina per tutta la durata del match; Gentile, recuperato in extremis, è partito invece titolare disputando anche un buon match.

L’inizio del San Gregorio è stato prorompente: subito Pucciariello dalla piazzola (oggi altro 100% di realizzazione per il capitano verdeblù) e la meta di forza, in mischia, di Roche hanno indirizzato il match dalla parte etnea. Brescia nervoso (subito giallo al catanese Castiglia) ed impacciato, incapace nella prima mezz’ora di impensierire i verdeblù. Nel corso del primo tempo, però, il San Gregorio non ha affondato i colpi sui padroni di casa per poca cattiveria e per un pizzico di leziosità. Logica conseguenza che prima del riposo il Brescia ne approfittasse centrando la meta col nuovo entrato Masgoutiere. All’intervallo i verdeblù hanno chiuso avanti 13-7, grazie al secondo calcio tra i pali di Pucciariello.

Strigliata di Arancio ad inizio ripresa e girandola di cambi: prima linea nuova di zecca con Van Wyk, Rampa e D’Auria. L’inizio del secondo tempo è stato la fotocopia del primo: piazzato di Pucciariello e meta sempre della seconda linea Roche, con il Brescia in inferiorità numerica temporanea (giallo a Gabba). Parziale di 7-23 e San Gregorio sicuramente più convinto e determinato. I lombardi hanno provato a reagire ma gli etnei hanno controllato agevolmente senza soffrire mai. In chiusura di match la meta di Gentile ha reso netta la vittoria di un San Gregorio Catania sempre più vice capoclassifica.

Turno di riposo domenica prossima in concomitanza con le festività pasquali. Si riprenderà l’1 maggio (penultima giornata) con il San Gregorio impegnato in casa nello scontro diretto col Firenze Rugby.

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI