Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 13 Luglio 2020

Crotone - La Rari Nantes Auditore inizia la serie B con una vittoria

 

Ottimo debutto tra le mura amiche della Rari Nantes Crotone che si è affacciata sul palcoscenico della serie “B” Nazionale di Pallanuoto dopo 41 anni di assenza. Concentrati, compatti e fortemente determinati, così si sono presentati i giocatori crotonesi al debutto nella nuova categoria. Un sodalizio orgoglioso di aver riportato, dopo tanti anni, la pallanuoto Crotonese, «nella categoria che merita», come aveva avuto modo di sottolineare il presidente Emilio Ape alla vigilia del match.

 Il pomeriggio è iniziato con un omaggio a mister Germanà, ex allenatore dei pitagorici negli anni “90″ ed oggi alla guida della squadra siciliana. Grande affetto e cordialità verso un Tecnico che si è contraddistinto, oltre che per la sua capacità tecnica, per l’umanità e serietà lasciando un ottimo ricordo.

Vincono, quindi, i ragazzi di mister Arcuri con un risultato di 11-7, dominando quasi in tutti e quattro i tempi di gioco. Intensa comunque la gara, che a tratti è risultata spettacolare con rapidi cambiamenti di fronte ed ottimi gesti tecnici con un arbitraggio “impeccabile” del Sig. Barbera di Cosenza.

I siciliani si sono rivelati un avversario ostico ed impegnativo mentre il Crotone ha dimostrato di avere ancora tanto da lavorare soprattutto in fase offensiva. Paradossalmente questo aspetto può essere una “forza” in più per i ragazzi di Mister Arcuri poiché, quando il gruppo “girerà” a regime e l’amalgama migliorerà, sicuramente Chiodo e compagni potranno togliersi qualche soddisfazione in più anche contro avversari sulla carta molto più performanti ed esperti.

Grande fiducia ed entusiasmo quindi in tutto il gruppo che ha lottato cercando, con grande forza di volontà, il successo. Il risultato però soddisfa a metà l’allenatore Francesco Arcuri il quale, a fine incontro, ha dichiarato: “Possiamo sicuramente migliorare le nostre prestazioni e potevamo chiudere prima la gara se non avessimo commesso troppi errori in fase offensiva“. 

Il prossimo appuntamento sabato 28 febbraio presso la Piscina “F. Scandone” di Napoli contro Basilicata 2000. La Rari Nantes affronterà in trasferta una delle squadre più forti del campionato e tra le candidate alla promozione in serie “A”. Un match sulla carta proibitivo, ma sicuramente l’Auditore scenderà in acqua senza timori reverenziali.

Rari Nantes Auditore Crotone – Ossidiana Messina 11-7

Parziali: (2-0; 1-1;4-3; 4-3)

Rari Nantes Auditore: Palermo, Chiodo (4), Amatruda, Arcuri (2), Graziano, Troccola (2), Candigliota, Morrone (1), Spadafora, Filastó, Karacsony (2), Lucanto, Cavallaro.

All: Francesco Arcuri 

Ossidiana Messina: Vinci, Gambino, Versi, Lenzi, Parmesseur (1), Marino, Castorina (4), Di Bella, Isaja, Calderara (2), Lo Prete, Sarno.

All: Nicola Germanà 

 Arbitro: Sig. Barbera di Cosenza

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI