Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 24 Ottobre 2021

La Kroton Nuoto ben figura alla Coppa Brema

La Lacinia Nuoto riscuote ancora successi lontano dalla Calabria.

Nei giorni scorsi gli atleti del presidente Rizzo hanno preso parte al 1° trofeo Fritz Dennerlein di Napoli. Si tratta di una manifestazione molto partecipata che ha visto la partecipazione di ben 54 squadre, per un totale di 495 atleti, che si sono dati battaglia nello splendido e storico impianto natatorio “Scandone” di Napoli

Al via un solo atleta crotonese ma di caratura nazionale. Francesco Garofalo, categoria M60, ha disputato i 200 Misti e 100 rana ottenendo due medaglie d’oro con prestazioni cronometriche di ottimo livello.

L’atleta pitagorico si è imposto infatti nei 200 Misti con il tempo di 3’2178 incamerando ben 761.32 punti davanti all’atleta Francesco Filippi “staccato” di ben 25 secondi. Nei 100 rana, altra ottima prestazione con una vittoria agguantata con grande personalità. Per lui 1’3880 e ben 778.67 punti.

Ed ora, dopo la pausa natalizia, primo appuntamento regionale per la formazione crotonese al GP Calabria di Catanzaro prevista per domenica 15 gennaio. La squadra del Presidente Rizzo si presenterà al gran completo “calando” i suoi assi per confermarsi leader anche in Calabria.

 

Coppa Brema

Pur non al meglio della condizione fisica la squadra della Kroton Nuoto, allenata dal tecnico Roberto Fantasia, ha ben figurato anche alla Coppa Brema, un trofeo che si è svolto pochi giorni prima di Natale a Cosenza. La manifestazione era stata organizzata in memoria dei caduti di Brema.

La compagine crotonese si è presentata ai nastri di partenza con 17 atleti, tutti molto giovani al punto da far risultare la Kroton come la squadra con l’età media più bassa.

Per i ragazzi di Fantasia quello di Cosenza era un appuntamento importante per testare il livello di preparazione, purtroppo la condizione non perfetta di alcuni atleti di spicco ha impedito la conquista del podio. Vale comunque la pena di sottolineare la prestazione di Daniele Buzzurro, che nonostante i problemi fisici è riuscito ad abbattere il muro dei 5’ nei 400 misti, collezionando un tempo di 4’59’’0.

Bene anche Stefano Torchia che nei 50 stile ha ottenuto un tempo di 24’50’’ mentri i 100 stile li ha compiuti in 53’04’’.

Migliora anche Camilla De Meo che riesce a chiedere i 100 mt dorso in 1’08’’1 ed è l’atleta che riesce a mettere più punti da parte rispetto a tutti i compagni di squadra.

La squadra ha chiuso con un buonissimo quarto posto. Adesso, subito dopo le vacanze natalizie, si tornerà in vasca per preparare la seconda parte della stagione.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI