Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 04 Dicembre 2021

Catania - Pallanuoto femminile, Ekipe Orizzonte sconfitta in casa dal Padova

Foto Capitan Tania Di Mario Orizzonte

L’Ekipe Orizzonte perde 5-11 in casa contro la capolista Plebiscito Padova, ma completa una nuova impresa conquistando la qualificazione ai Play Off Scudetto, grazie al sesto posto in classifica al termine della regular season.

La sconfitta subìta oggi dalle catanesi non influisce infatti sull’eccellente obiettivo raggiunto, anche in virtù della contemporanea sconfitta del Cosenza, battuto a Rapallo.

Difficile come ci si attendeva il match contro le venete, avanti 1-3 alla fine del primo tempo. Scarto minimo nel secondo parziale, conquistato per 2-3 sempre dal Plebiscito Padova, che ha vinto 0-2 il terzo tempo. Ancora differenza minima nell’ultima frazione, conquistata nuovamente per 2-3 dalla squadra ospite.

Top scorer in casa rossazzurra sono state Capitan Tania Di Mario e Claudia Marletta con due reti, mentre Isabella Riccioli ha segnato un gol.

Ancora un’annata da incorniciare dunque per le catanesi, che raggiungono i Play Off Scudetto con la squadra più giovane della Serie A1 per il secondo anno consecutivo, per la soddisfazione del coach de L’Ekipe Orizzonte: “Sono davvero contentissima – ha detto Martina Miceli – e lo sono soprattutto perché aver conquistato i Play Off significa che Tania Di Mario giocherà con noi almeno altre due partite. Anche oggi è stata spettacolare, facendo pure il centroboa, ed è stata fantastica come sempre. E’ stato un anno pesante e c’è molta stanchezza, ma sono veramente felice per quello che è riuscita a fare questa squadra, che da due anni raggiunge questo traguardo pur avendo l’età media di gran lunga più bassa di tutto il campionato. Va sottolineato però che quest’anno, rispetto alla passata stagione, abbiamo centrato i Play Off pur rinunciando ad avere un portiere d’esperienza e la straniera per buona parte del campionato e questo è sicuramente grande motivo d’orgoglio. Oggi abbiamo giocato una buona partita, pur non avendo Valeria Palmieri e devo dire che le mie giocatrici hanno messo in pratica in campo ciò che avevo chiesto loro prima di andare in campo. Adesso quindi ci prendiamo questa bella soddisfazione ed andiamo a giocarcela, ben sapendo che affronteremo un’avversaria più forte di noi ma che abbiamo già messo in difficoltà durante la stagione”.

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI