Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 25 Ottobre 2020

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:931 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1516 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:1039 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1738 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2497 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:2003 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1994 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1944 Crotone

La Formoline Catania vince la squadra statunitense

Foto Formoline Catania-USA

 

Ultimamente le imprese sportive hanno sede a Catania e soprattutto quando gioca la Formoline Catania qualcosa può sempre accadere. Dopo la rimonta compiuta nei quarti di finale di Coppa Campioni contro il Vouliagmeni, infatti, ieri sera le ragazze hanno battuto 10-7 la nazionale USA di pallanuoto femminile, campione del mondo e argento olimpico in carica, nel match-esibizione giocato nella piscina di Zurria (CT).

La partita, che rientrava tra le tappe dell’intenso “common training” organizzato in vista dei rispettivi impegni agonistici che dovranno affrontare prossimamente le due squadre, ha visto le catanesi avanti per quasi tutto il match. Il primo quarto ha visto subito passare avanti le padrone di casa con il risultato di 2-1, replicato dalla nazionale statunitense nel secondo tempo. Nella terza frazione, però, le campionesse d’Italia prendono la testa e conquistano il parziale con un secco 5-2, limitandosi poi a controllare il vantaggio nel quarto tempo, chiuso sul 2-2.

Lo score del match vede andare a segno Martina Miceli, Arianna Garibotti e Silvia Motta due volte ciascuno, mentre Tania Di Mario, Rosaria Aiello, Brenda Villa e Johanne Begin realizzano un goal a testa.

L’iniziativa è stata promossa dalla Formoline Catania in collaborazione con la Strano Light Nuoto Catania e coordinata dai rispettivi general manager, Giuseppe La Delfa e Francesco Scuderi, che ancora una volta dimostrano che quando c’è la loro regia si assiste sempre ad iniziative di altissimo livello in cui danno il massimo. La serata è stata arricchita anche da un “acquagol” tra le rappresentative Under 11 delle due società, che sono scese in vasca a ranghi misti tra il secondo e il terzo tempo del match tra la Formoline Catania e la nazionale USA.

“Sono davvero soddisfatto – dice Giuseppe La Delfa – , perché ancora una volta siamo riusciti a mettere su un’iniziativa di altissimo livello, che nasce da una grande collaborazione con la Strano Light Nuoto Catania. Ovviamente mi preme ringraziare la nazionale USA, Adam Krikorian e il suo staff per la piena disponibilità e fiducia nei nostri confronti. Parlando della partita di stasera, poi, sono felice di aver visto le nostre ragazze concentrate e aggressive su ogni pallone. Questo è lo spirito con cui devono assolutamente affrontare la fase finale della stagione”.

Il coach della Formoline Catania parla proprio della partita: “Sono molto contento – spiega Pierluigi Formiconi – perché stasera abbiamo offerto davvero una bellissima prova. Giocare contro la nazionale campione del mondo non capita certo tutti i giorni e anche se si trattava solo di un esibizione le mie ragazze hanno onorato l’impegno con un’ottima prestazione. Anche oggi abbiamo avuto l’opportunità di provare Brenda Villa con noi e devo dire che è davvero in uno stato di forma eccellente. Al di là del risultato sono soddisfatto perché sotto il profilo tecnico siamo stati bravi a tenere testa ad una nazionale di colossi. Loro addirittura erano in quindici e ad un certo punto gli ho visto fare pure sei cambi alla volta. Parlando delle mie giocatrici, sono davvero felice per l’ennesima grande prova di Peppina Ricciardi, anche se credo che vadano elogiate proprio tutte. Di sicuro, se non giochi bene contro la squadra campione del mondo perdi. Per noi fin qui sono stati certamente dei giorni proficui, soprattutto in vista della trasferta di Sabato in casa della Fiorentina e della Final Four di Coppa Campioni”.

Positivo anche il bilancio del coach della nazionale USA: “La Formoline Catania è una grandissima squadra – dice Adam Krikorian – , con un mix di esperienza e qualità di altissimo livello. Quella che stiamo avendo in questi giorni per noi rappresenta una grandissima opportunità, anche se tutta la nostra visita qui a Catania per noi ha un valore davvero grandioso sotto tutti i punti di vista”.

Sugli spalti della piscina di Zurria erano presenti anche l’assessore allo Sport del Comune di Catania, Dott. Ottavio Vaccaro, e il Presidente della FIN Sicilia, Dott. Sergio Parisi.

Questa mattina, la nazionale USA è stata ospite dell’Università Kore di Enna, accompagnata dalle ragazze della Formoline Catania e dal Presidente Nello Russo.

Domani, Giovedì 7 Aprile, le due squadre effettueranno una seduta d’allenamento comune, all’interno del Centro Kinesis di Catania, dove alle ore 9:30 sarà presentata ufficialmente alla stampa questa collaborazione tra la Formoline Catania e la nazionale USA femminile di pallanuoto.

L’iniziativa vedrà la presenza di tutte le giocatrici dell’una e dell’altra rappresentativa e dei rispettivi staff tecnici e i giornalisti presenti potranno intervistare liberamente anche il coach e le atlete statunitensi, molte delle quali parlano l’italiano.

 

IL TABELLINO DEL MATCH:

 

 

Formoline Catania- USA: 10-7


Formoline Catania: Giuseppina Ricciardi, Martina Miceli 2, Arianna Garibotti 2, Federica Radicchi, Tania Di Mario (1 rig.), Rosaria Aiello 1, Valeria Palmieri, Silvia Motta 2, Blanca Gil, Brenda Villa 1, Flaminia Avola, Alessandra Musumeci, Johanne Begin 1. All. Pierluigi Formiconi.


USA: Detsey Armstrong, Heather Petri, Anne Balden, Lauren Wenger 2, Tanya Gandy, Courtney Mathewson, Lauren Silver 3, Elsie Windes, Kelly Rulon, Ashely Grossman, Maggie Steffan 1, Emily Feher, Juliet Moss, Jillian Krauss 1. All. Adam Krikorian.

 


Note: parziali 2-1, 1-2, 5-2, 3-3. Uscite per limite di falli: nessuna. Spettatori 100 circa.

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI