Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 02 Luglio 2022

Nissa Rugby “dimentica” carattere e testa negli spogliatoi

Carmelo_Viglianesi

 

I giocatori della Nissa Rugby sapevano che ieri,  al Marco Tomaselli di Caltanissetta,  dovevano affrontare una partita difficile contro gli Amatori Palermo ma la chance per risalire fino al terzo posto in classifica non è stata colta.
Già dai primi minuti di gioco la squadra nissena è apparsa sottotono accumulando errori e lasciando il possesso del pallone ovale quasi esclusivamente ai giocatori del Palermo che hanno chiuso il mach con un punteggio di 10 – 14. 
Nel primo tempo gli Amatori hanno immediatamente messo in difficoltà gli avversari con un pallone fortunoso che, calciato verso la meta nissena, è andato facilmente in meta perché i nisseni non erano piazzati a difendere il terreno di gioco.
Gli ex giocatori della serie B, dunque, non hanno dovuto sfoderare la loro maestria per poter vincere il mach contro la Nissa Rugby perché, questi ultimi, anche secondo il parere del tecnico Salvatore Carbone, hanno giocato "una brutta partita senza carattere e senza testa". Deluso dalla prestazione anche il Presidente Lo Celso che ha invitato i suoi ragazzi a riflettere perché “senza usare la testa non si può andare da nessuna parte”.

I nisseni hanno tentato la ripresa accorciando le distanze prese dal team palermitano con una punizione calciata da Emiliano Di Maura e una metà segnata da Angelo Tabacco che, con un 10 -7 del primo tempo ha restituito un poco di speranza, non abbastanza per riconquistare la concentrazione necessaria per vincere.

Agli Amatori Palermo va riconosciuto il merito di aver mantenuto un buon affiatamento di squadra sia in difesa sia  in contrattacco e che ha consentito di rubare  l ovale nei raggruppamenti a 5 metri dalla linea di meta, nelle fasi di mischia e touche.
Palle perse e occasioni mancate quindi ,per i poco incisivi 15 “orfani”, per l’ultima partita dello squalificato Francesco Pappalardo, ex giocatore super 10 che militava nella società del S. Gregorio. Al Tomaselli sono scesi in campo per la mischia Andrea Lo Celso, Mario Di Giorgio, Gaetano Emma, Antony Viscuso, Andrea Urso, Federico Nicolosi,Roberto Patti, Salvo Carbone (capitano); per la 3/4 Stefano cosentino, Carmelo Viglianesi (nella foto), Danilo Caratozzolo, Ivan Salvo, Angelo Tabacco, Alessandro Di Prima ed Emiliano di Maura.

Domenica prossima non sarà disputata alcuna partita poiché la nazionale italiana a Torino ha i test match contro l’Australia.
I Coach della Nissa Rugby hanno a disposizione due settimane per allenare la propria formazione in vista dell’appuntamento a Solarino del 17 novembre contro la Xiridia rugby.
Proprio in questo momento sono i tifosi a dover sostenere la propria squadra e incoraggiarla verso la vittoria.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI