Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 28 Gennaio 2023

Al Nautico laboratori con…

Gen 26, 2023 Hits:125 Crotone

Parte il progetto "M…

Gen 21, 2023 Hits:251 Crotone

Virtuosità tecnica, liris…

Gen 21, 2023 Hits:250 Crotone

La pizza Crotonese a Sanr…

Gen 07, 2023 Hits:596 Crotone

Maria Taglioni: è' tornat…

Gen 07, 2023 Hits:582 Crotone

Per gli "Amici del t…

Gen 07, 2023 Hits:597 Crotone

PMI DAY 2022: Studenti in…

Gen 07, 2023 Hits:555 Crotone

I Filarmonici di Busseto:…

Dic 10, 2022 Hits:1392 Crotone

Blu Team Catania, sconfitta pesante

Blu Team_Bogliasco


Serie A1 Pallanuoto Femminile, 4ª giornata - 2 novembre 2013 - Piscina “Nesima” Catania 

Blu Team Catania – Rari Nantes Bogliasco  7-10


Blu Team: Messina, Greenwood 2, Distefano, Ayale 1, Iuppa, Muré, D’Amico, Virzì, Buccheri, Palmieri, Grillo 4 (3 rig.), Salvia, Ignaccolo. All. Antonio Poppy Ajosa.

RN Bogliasco: Falconi, Viacava 3, Rossi, Dufour, A. Millo 3, Gallone 1, Maggi, G. Millo, Boero, Takacs 3 (1 rig.), Di Fiore, Tagliaferri, Casareto. All. Krisztina Zantleitner.


Arbitri: Del Bosco e Lo Dico (Palermo).


Note: parziali 2-2; 1-3; 3-1; 1-4. Uscite per limite di falli: Virzì (BT) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Blu Team 1/7 +3 rig.; RN Bogliasco 3/9 +1 rig.. Spettatori: 100 circa.

 

Ancora una sconfitta pesante da digerire per la Blu Team Catania, piegata alla prima assoluta alla piscina di Nesima dalla RN Bogliasco. Quarto ko in altrettante partite e ultimo posto solitario in virtù della contemporanea vittoria casalinga del Prato Waterpolo sulla RN Bologna. Eppure oggi le ragazze di Poppy Ajosa avrebbero certamente meritato di più per la mole di gioco espresso durante il match. Gara, infatti, in perfetto equilibrio sino al terzo tempo (parziale 6-6); poi nell’ultimo quarto le liguri hanno sfruttato la loro maggiore esperienza per trovare le reti decisive nella fase cruciale della partita. Due della quattro reti ospiti nell’ultimo tempo, peraltro, sono arrivate dagli otto metri, sintomo questo della poca buona sorte delle catanesi ma anche della bravura delle genovesi. Sprint iniziale del Bogliasco subito avanti 0-2, ma la reazione delle padrone di casa ha riportato subito il match in parità (2-2). Meglio la squadra della Zantleitner nel secondo tempo, trascinata dalla Takacs, con un break che ha portato il parziale sul 3-5. Nel terzo parziale, invece, la precisione della Grillo su rigore (3 trasformazioni su 3) ha rimesso nuovamente la situazione in equilibrio (6-6), prima degli ultimi 8 minuti in cui la Blu Team ha pagato troppo a caro prezzo gli errori in difesa.

“Oggi in verità ci sono mancati solo i punti – ha esordito Poppy Ajosa –, la partita ce la siamo giocata alla pari ma abbiamo raccolto molto meno rispetto a ciò che avremmo meritato. Il Bogliasco ha sfruttato al massimo la bravura e l’esperienza trovando i gol nei momenti importanti della sfida, ma noi abbiamo anche commesso alcuni errori gravi in fase difensiva che alla fine abbiamo inevitabilmente pagato. Nonostante il risultato – ha chiosato il coach etneo – sono convinto che abbiamo fatto un passo avanti rispetto alle recenti prestazioni, soprattutto sotto il profilo del gioco. Certo, è un piccolo passo in avanti, ma stiamo cominciando ad avere un’identità”.

Nel prossimo turno, il quinto, in programma sabato 9 novembre, la Blu Team sarà ospite della Mediterranea Imperia.

time out Blu Team_Bogliasco

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI