Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 16 Ottobre 2021

Strano Light Nuoto Catania in casa dell’RN Nuoto Salerno

Riccioli e Zoltan

 

Non saranno i 17 punti di distacco tra le due formazioni, ad illudere la Strano Light Nuoto Catania che quella di sabato a Salerno sarà una sfida semplice. Tutt’altro.
Alle ore 17 di domani (arbitri Ceccarelli e Sardellitto), infatti gli etnei saranno ospiti dell’RN Nuoto Salerno, che al quint’ultimo posto della classifica provvisoria, farà di tutto per fermare invece la vice capolista Nuoto Catania.
Settimana intensa di lavoro per Scebba e compagni, che domani mattina partiranno per la Campania. Vincere vorrebbe dire tenere il passo dell’Acquachiara Napoli che domani sarà impegnata in casa contro l’Archigen Acicastello, e tenere a distanza di sicurezza Civitavecchia che invece staccata di quattro lunghezze, insegue gli etnei e sarà di scena a Firenze.

Per i ragazzi di Giuseppe Dato sarà un test importante, la prima gara in trasferta del girone di ritorno, la prima soprattutto dopo la sconfitta di un mese fa in casa dell’Acquachiara, il primo ko stagionale.

Palombella di Scebba

 

Questo il commento pre-gara di Francesco Scuderi, direttore generale della società catanese: “Gara difficile che però proveremo a vincere e dedicare a Mimmo Raffone, scomparso pochissimi giorni fa. Troveremo un ambiente caldo, ed una squadra che non vorrà fallire l’obiettivo salvezza. Quella di domani la considero una delle sfide più difficle del girone do ritorno. Con la vittoria di sabato scorso in casa contro Fiorentina Nuoto, abbiamo definitivamente messo in archivio i due ko delle ultime due giornate del girone d’andata. Da qui alla fine ci giocheremo le nostre chance, convinti però di essere con le carte in regola per continuare a far bene”.

MINUTO DI SILENZIO - Su richiesta del Nuoto Bergamo Alta, la Federazione Italiana Nuoto ha accordato che, in memoria dei pallanotisti Francesco Damonte e Nicolò Morena, tragicamente scomparsi nella notte tra sabato 5 e domenica 6 marzo, le calottine numero 3 e 4 della squadra lombarda (serie A2, girone nord) siano ritirate per tutta la stagione in corso. Al loro posto verranno utilizzate le calottine numero 14 e 15.
Inoltre, per ricordare i due atleti Francesco Damonte e Nicolò Morena, la Federazione Italiana Nuoto ha disposto di osservare un minuto di raccoglimento prima di tutte le partite dei campionati nazionali di pallanuoto.

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI