Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 21 Ottobre 2020

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:792 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1449 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:978 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1676 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2431 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1944 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1934 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1885 Crotone

Acicastello (CT) - Sconfitta immeritata per l'Archigen

Si decide negli ultimi dieci secondi di gara il derby etneo tra l’Archigen Pallanuoto Acicastello e la Famila Muri Antichi. Dopo una partita equilibrata e tirata in tutti e quattro i parziali e condotta a lungo nel punteggio dai padroni di casa, la superiorità numerica concessa nel finale in modo più che discutibile dall’arbitro Lo Dico consente alla Famila Muri Antichi di portare a casa la vittoria e punisce oltremodo un Acicastello generoso e immeritevole della sconfitta.

La squadra di mister Cannavò scende in vasca col piede giusto e passa in vantaggio con la conclusione potente del centroboa Gianluca Piazza, limitando bene in difesa l’offensiva degli ospiti e chiudendo il primo tempo sul 2-1 con la rete di Riccioli. I castellesi allungano ad inizio secondo tempo con la controfuga finalizzata dal centrovasca Andrea Sparacino ma i Muri Antichi reagiscono e con Zanetic e Scebba ristabiliscono la parità a metà gara sul 3-3. E’ ancora Zanetic a portare per la prima volta in vantaggio i Muri Antichi sul 3-4 ma la doppietta di Marco Spampinato inverte di nuovo il risultato in favore dei giallo-azzurri e l’Archigen mantiene la testa avanti a fine terzo tempo sul 6-5 con Fabrizio Basile. L’olandese Koopman apre il quarto e ultimo parziale con una pregevole e vincente conclusione dalla distanza e, dopo l’ennesima rimonta dei Muri Antichi sul 7-7, realizza dai cinque metri il momentaneo 8-7. Botta e risposta da una parte e dall’altra con l’8-8 di Scirè dal centro per i Muri Antichi, il 9-8 per l’Acicastello ad opera di Marco Spampinato su assist di Koopman in superiorità numerica e il 9-9 a 2 minuti dalla fine di Scuderi. Negli ultimi sessanta secondi di gioco succede di tutto, l’Acicastello non sfrutta l’occasione con l’uomo in più e sul capovolgimento di fronte arriva l’incredibile decisione dell’arbitro Lo Dico che, nonostante l’intervento pulito in uscita del portiere Spampinato, decreta l’espulsione per il capitano castellese Marco Toldonato e i Muri Antichi, con due uomini in più in virtù della contemporanea espulsione definitiva per proteste dell’estremo difensore dell’Archigen, siglano a sei secondi dal termine con Carchiolo il gol del 9-10 finale.

“Una partita che ci lascia grande rammarico per come si è conclusa e per l’episodio arbitrale nel finale che ha chiaramente condizionato il risultato – commenta il capitano dell’Archigen Marco Toldonato –. Siamo stati quasi sempre avanti nel punteggio e meritavamo di ottenere un risultato positivo. Salviamo la prestazione complessiva e guardiamo alle prossime partite con fiducia perché con questo spirito possiamo ancora credere nella salvezza diretta”.

 

Archigen Acicastello-Famila Muri Antichi 9-10 (2-1, 1-2, 3-2, 3-5)

 

Archigen Acicastello: G. Spampinato, Caltabiano, Riccioli 1, Faro, Sparacino 1, Fondacaro, Toldonato, Arena, Piazza 1, Paratore, Koopman 2 (1 rig.), Basile 1, M. Spampinato 3. All. Cannavò.

 

Basilicata Nuoto 2000: Graziano, Carchiolo 2, M. Scuderi 2, Dato, Zanetic 2, Aloisi 1, Scirè 1, Scebba 2 (1 rig.), Cassone, Indelicato, Sfogliano, Strano, Ursino. All. Bellecci in sost. di Caruso squal.

 

Arbitri: Lo Dico e Del Bosco

 

Note: parziali  2-1, 1-2, 3-2, 3-5. Usciti per limite di falli: Toldonato (A) e Scuderi (M) nel quarto tempo. Espulso per proteste G. Spampinato (A) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Acicastello 2/11 + 1rig., Muri Antichi 3/10 + 1 rig.. Spettatori 250 circa.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI