Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 18 Aprile 2021

Catania - Prima vittoria in stagione per l’Archigen Acicastello

Archigen Pallanuoto Acicastello 2012-2013

 

Un grande ed indomito Archigen Acicastello piega la Rari Nantes Salerno e conquista i primi tre punti stagionali. Successo meritato per la squadra di mister Sergio Cannavò che riscatta subito la sconfitta dell’esordio con una prestazione caparbia e determinata dell’intero collettivo e può guardare con fiducia e serenità ai prossimi impegni.

Parte bene l’Archigen con la rete in controfuga dell’attaccante Gabriele Paratore ma il Salerno reagisce e ribalta sul 1-2 con la doppietta di Carmine Esposito prima del 2-2 siglato per i castellesi da Roberto Riccioli, miglior realizzatore dell’incontro tra i padroni di casa con un poker personale. Il secondo parziale vede l’Archigen allungare prima sul 5-3 con Riccioli e Toldonato e poi, dopo la rimonta del Salerno, sul 8-5 con i tre gol consecutivi dell’olandese Koopman, di Marco Spampinato e Fabrizio Basile. L’Acicastello raggiunge il massimo vantaggio sul 11-7, a 4.21 dalla fine del terzo tempo, con la conclusione vincente da posizione centrale di Gabriele Paratore ma gli ospiti non mollano e concludono il penultimo parziale sul 12-10 grazie alla rete di Carmine Esposito. Quarto tempo da brividi con il Salerno che completa la rimonta sul 12-12 con Biancardi e Andrea Giordano ma ancora una volta l’Archigen Acicastello riesce ad allungare sul 14-12 grazie all’imprendibile conclusione dal centro di Andrea Sparacino, in dubbio fino alla vigilia a causa dell’influenza, ed al gol di Riccioli con l’uomo in più. Partita in bilico fino all’ultimo secondo con il Salerno che accorcia con Dolce sul 14-13 a 1.43 dal termine ma non trova nell’azione conclusiva la rete del pari.

“ Partita perfetta ed encomiabile dei ragazzi – commenta a fine gara mister Sergio Cannavò –. Sono soddisfatto e contento soprattutto per loro perché hanno lavorato benissimo in settimana e con spirito di sacrificio e grinta hanno portato a casa questa bellissima vittoria. Nonostante diversi infortuni la squadra ha retto alla pari anche oggi contro un avversario per nulla semplice. Al di là del calo fisiologico tra il terzo e il quarto tempo i ragazzi non hanno mai mollato dimostrando che il nostro è un gruppo di valore e può dire la propria in questo campionato”.

“Abbiamo sofferto ma alla fine abbiamo conquistato tre punti molto importanti – dichiara l’attaccante Roberto Riccioli –. E’ stata una partita molto fisica trattandosi di due squadre giovani e nessuna delle due ha mollato fino all’ultimo secondo di gioco. Volevamo riscattare la partita di Roma che ci è sfuggita di mano nelle fasi finali e ci siamo riusciti esordendo nel modo migliore davanti al nostro pubblico”.

 

 

Archigen Acicastello-Rn Salerno 14-13 (2-2, 6-3, 4-5, 2-3)

Archigen Acicastello: Caltabiano, Milici, Riccioli 4, Faro, Sparacino 1, Fondacaro, Toldonato 3, Maiolino, Piazza, Paratore 2, Koopman 1, Basile 1, Spampinato 2. All. Cannavò

Rn Salerno: Vassallo, Donnabella 1, A. Giordano 1, G. Esposito, Pasca 2, C. Esposito 4, Dolce 3, Biancardi 1, Pica, Vuolo, Siani 1, Parrilli, Russo. All. Grieco

Arbitri: Corelli e Ferri

 

Note: parziali 2-2, 6-3, 4-5, 2-3. Espulso Cannavò (all. A) per proteste nel quarto tempo. Usciti per limite di falli Koopman (A) e Donnabella (S) nel terzo tempo, Toldonato (A), C. Esposito (S) e A. Giordano (S) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Pallanuoto Acicastello 6/14, RN Nuoto Salerno 3/12. Spettatori 100 circa

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI