Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 27 Ottobre 2020

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:961 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1529 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:1053 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1754 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2513 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:2018 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:2009 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1959 Crotone

Ragusa - Gioca ancora una volta in casa la Pallamano Reùsia

Continua la sfida d’alta quota, nel campionato di serie B, della Pallamano Reùsia. Dopo il successo a spese del Forte Gonzaga, il sette allenato da Saro Cappello ospiterà, domenica 6 marzo, la Genius Barcellona. La partita è in programma a partire dalle 11 al PalaParisi di via Bellarmino. Di fronte, i reùsini avranno una squadra molto in forma che, non a caso, nel precedente turno ha surclassato di reti, realizzandone ben cinquanta, quel Mazara che, fino a qualche giornata addietro, occupava la posizione di capolista. Lo stesso Mazara che adesso, invece, si trova in ritardo di dieci lunghezze rispetto all’attuale prima della classe. “Quella contro la Genius – afferma il tecnico Cappello – si annuncia come una partita aperta a qualsiasi risultato, tra due compagini che si temono e nutrono un particolare rispetto l’una nei confronti dell’altra. Dopo aver conquistato la permanenza, l’obiettivo che avevamo prefissato ad inizio stagione, vogliamo provare a raggiungere un altro traguardo di grande prestigio, per dare un senso a questa fase finale del torneo. Ed è essenziale, affinchè ciò accada, riuscire a vincere le gare casalinghe. Non sarà facile contro Genius perché è un gruppo che conosciamo molto bene e che, ne sono certo, arriverà a Ragusa per portare a casa i tre punti. Ho chiesto ai ragazzi un impegno supplementare. E sono certo che qualcosa di importante succederà visto che ancora il campionato non ha chiuso i battenti e ci sono tutti i presupposti per cercare di concretizzare altri passi decisivi che possono dare un ulteriore significato a queste ultime giornate del torneo. Sarà anche l’occasione per testare il rendimento del gruppo dopo la performance non proprio esaltante di domenica scorsa. Contro Forte Gonzaga abbiamo sì vinto ma non come avrei voluto. Auspico che possa modificarsi il nostro registro sia sul piano agonistico quanto su quello caratteriale”.

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI