Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 01 Marzo 2021

Cosenza - In un volume un secolo di storia del Jazz nel capoluogo bruzio

È in distribuzione il volume Brutium Graffiti. Jazz a Cosenza nel 900, di Amedeo Furfaro, edito dal Centro Jazz Calabria in occasione dei 25 anni di attività del sodalizio cosentino.
Nel testo un secolo di storia del jazz nel capoluogo bruzio e in Calabria viene ripercorso con dovizia di particolari su protagonisti, orchestre, gruppi, solisti, rassegne, festival, concerti, immagini, luoghi, aneddoti, curiosità.
La musica jazz e' stata una componente  di rilievo della vita culturale locale al punto da  potere oggi configurarsi come una specifica tradizione.
Emersa sin dagli anni 20, con le prime jazz band, e' continuata in modo sommerso durante il fascismo, inserita anche nell'avanspettacolo, nelle rivista e varietà ,nelle canzoni sincopate, poi nel dopoguerra si è rivitalizzata, grazie a diversi organici orchestrali, gruppi e solisti nati sulla scia delle formazioni di swing americane; poi negli anni 60, in cui si profilava  l'attività degli appassionati del Jazz Fans Club e le aperture della Associazione "Rendano" nella concertistica jazz, si avevano le aperture al jazz moderno, al be-bop, al cool.
Dal  1979 , la venuta di Chet Baker in città segnava l'avvio di una prima rassegna jazzistica istituzionale dell'amministrazione civica, inaugurando una serie di iniziative che si protrarrà intensa fino al 2000 in tutta l'area urbana e che vedrà protagoniste in città anche alcune associazioni concertistiche .
La ricerca, peraltro arricchita da foto anche inedite, si caratterizza inoltre per l'affiancare ai grandi maestri del jazz esibitisi in riva al Crati gli artisti calabresi che, numerosi, hanno contribuito a costruire una storia degna di essere raccontata e che dimostra quanto sia stato e sia ricco il panorama musicale della regione calabrese.
In appendice il libro contiene un'intervista a Raffaele Borretti, pianista e docente di jazz, uno dei pionieri del jazz in Calabria.
Il tascabile del Centro Jazz Calabria (6,90 i.i.) e' reperibile nelle principali librerie di Cosenza (Domus, Ubik, Seme, Cubo Libro Unical etc.) ovvero richiedendolo via mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI