Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 03 Luglio 2022

La Germania dà il via libera agli aiuti per Atene

La Germania dà il via libera agli aiuti per Atene: il Bundestang, il parlamento tedesco, ha votato a larga maggioranza sì all’accordo raggiunto tra la Grecia e la Ue per l’estensione di altri quattro mesi del piano di aiuti. “La Grecia ha accettato senza riserve di realizzare il programma” aveva detto il ministro tedesco delle Finanze Wolfgang Schaeuble parlando al Bundestag: “La votazione di oggi non sarà facile per voi parlamentari, cosi come è stata difficile la discussione con il governo greco dopo le elezioni, e anche negli ultimi giorni e nelle ultime ore”.Intanto in Grecia non tutti sono d accordo con gli accordi che ha fatto il Governo Tsipras cosi  :

Violenti scontri ieri notte ad Atene, nei pressi del Politecnico: un gruppo di 300 persone, ritenuto vicino agli antagonisti, si è scontrati con la polizia hanno riferito fonti della sicurezza.

Gli incidenti si sono verificati al termine di una marcia di protesta diretta al Parlamento. Alcuni manifestanti hanno sfondato le vetrine di una banca in centro e di altri negozi, lanciato molotov, incendiando una macchina e dato fuoco ad alcuni cassonetti dell'immondizia.

Tornando alla votazione di Bundestang l’appello del ministro alla vocazione europeista della Germania è stato dunque accolto: “Noi tedeschi dobbiamo fare tutto per far sì che l’Unione europea resti insieme. Il nostro futuro, e in particolare quello della Germania, può essere buono soltanto nell’Europa unita”. Il voto segue di pochi giorni un sondaggio realizzato dalla Bild che ha rilevato la profonda divisione del popolo tedesco sul tema: secondo la rilevazione solo un tedesco su cinque sarebbe favorevole all’estensione del piano di aiuti alla Grecia.

Anche per questo il ministro aveva spiegato che “il voto di oggi serve a dare più tempo alla Grecia, per realizzare con successo il suo programma. Aiutiamo la Grecia, in misura straordinaria, per darle il tempo di diventare di nuovo competitiva sul mercato. Non si tratta di cambiare il programma”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI