Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 24 Ottobre 2020

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:884 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1494 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:1018 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1717 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2476 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1984 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1975 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1925 Crotone

Berlusconi invita a non fare moralismi

Silvio Berlusconi torna ad attaccare la magistratura e invita a non fare 'moralismi' sulle tangenti. ''La tangente e' un fenomeno che esiste non si possono negare le situazioni di necessita' se si va trattare nei Paesi del terzo mondo o con qualche regime'', afferma il leader del Pdl nel corso di Agora' parlando delle inchieste su Finmeccanica. Parlando dell'India che ha bloccato le commesse, il Cavaliere risponde: ''L'India e' un paese fuori dalla sfera occidentale, sono moralismi assurdi cosi' non si fa l'imprenditore''.

"Io ho fotografato la realtà esistente quando si tratta dei nostri gioielli che devono trattare con paesi stranieri, devono adeguarsi alle altre democrazie. Questa magistratura ha dimostrato autolesionismo noi ci stiamo facendo fuori, nessuno tratterrà più con noi. Si tratta di masochismo puro. Vogliamo non pagare commissioni? Allora stiamo a casa", aggiunge Berlusconi, a proposito di Finmeccanica.

"Queste cose sono sempre proibite dalla legge. Ma sono cose a latere, certi Paesi magari ti chiedono di fare una scuola o un ospedale, che non sono cose contro la legge: sono costi che le aziende mettono in bilancio. Non vedo reati da parte delle nostre aziende", sottolinea il Cavaliere.

"Spero che gli italiani non si meraviglino da sepolcri imbiancati. Orsi è un ottimo amministratore delegato il migliore in quel periodo ed è andato ad occupare un posto nell'azienda più importate", dice l'ex premier parlando di Finmeccanica e di quanto detto ieri da Mario Monti.

''Si' perche' c'e' una magistratura rossa, un cancro per la democrazia, una patolgia enorme del vivere civile, e' una cosa barbara per quanto riguarda le intercettazioni'', risponde Berlusconi a chi gli chiede se sia favorevole ad reintrodurre l'immunità parlamentare.

Sono "inaccettabili" le dichiarazioni di Silvio Berlusconi sulle tangenti. Il giudizio é del presidente dell'Anm,Rodolfo Sabelli che ricorda che la corruzione internazionale "non è una condotta eticamente censurabile, ma un reato", che va perseguito. "L'illegalità é un male che va contrastato".

"Basta con le tangenti e basta con Berlusconi". Così il leader del Pd Pier Luigi Bersani, interpellato da Radio Popolare replica a Silvio Berlusconi che ha detto di non fare moralismi sulla questione delle tangenti.

"Io non escludo - aggiunge - che nel mercato globale accadano cose di questo genere e allora sarà bene darsi dei codici di comportamento su scala europea perché ci deve essere la garanzia che i vertici aziendali siano responsabili di protocolli condivisi che escludano vicende di questo tipo. Vogliamo avere un mercato pulito".

"Dopo di che - conclude - bisogna vedere cosa c'é di italiano. Io non mi arrendo all'idea che si possa andare avanti solo oliando la ruota. Altrimenti facciamo un mondo non accettabile".

"Berlusconi si autoassolve e giustifica la corruzione come un'attività normale e necessaria. L'ex premier parla come un qualunque imputato e si conferma un corruttore della vita politica, economia e morale del Paese". Lo dichiara il leader di Rivoluzione Civile, Antonio Ingroia.

''Berlusconi si e' confessato. Dire che pagare una tangente puo' essere una situazione di necessita', significa essere pronti a corrompere pur di raggiungere un obiettivo. Chissa' se parlava di se stesso?'' Lo dichiara il leader di Fli, Gianfranco Fini.

Siamo senza parole. Di fronte alla situazione gravissima di un colosso della nostra industria come Finmeccanica, Berlusconi che fa? L'apologia della tangente, che non sarebbe un reato ma una commissione estera. E' assurdo, e gravissimo insieme, che una personalità politica leader di uno schieramento, più volte Presidente del Consiglio di questo Paese, possa anche solo pensare una cosa del genere. Gli italiani valutino il rischio che corriamo per l'ennesima volta". Lo dice Anna Finocchiaro del Pd.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI