Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 26 Settembre 2020

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:541 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1264 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:1999 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1531 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1509 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1478 Crotone

Cerrelli: Crotone campo p…

Lug 07, 2020 Hits:1752 Crotone

Green economy e web saranno i settori a “disoccupazione zero”

L’Università “La Sapienza” di Roma ha stimato in un milione di nuovi posti di lavoro quelli che si apriranno, entro il 2022, grazie allo sviluppo della green economy. Pertanto, per i nostri giovani in cerca di un lavoro, intraprendere un percorso di formazione e carriera nel “verde”(leggi: green economy) sembra una strada giusta per il prossimo futuro. In realtà, il settore delle energie rinnovabili è il protagonista di questa tendenza occupazionale, soprattutto, in ambito di efficienza e risparmio energetico. Una delle figure che diventerà centrale nelle aziende sarà l’Energy manager, con l’aumento del peso dell’aspetto energetico nell’economia di ciascuna impresa. Ma, anche, nelle vendite ci sono nuove possibilità occupazionali: le richieste di Sales manager per l’efficienza energetica, infatti, sono aumentate del 30% in un solo anno. Si tratta, in particolare, di tecnici o ingegneri specializzati che elaborano soluzioni per il risparmio energetico negli impianti che producono energia da fonti rinnovabili.

Per quanto riguarda, invece, il web, le nuove figure professionali per le quali si aprono più possibilità occupazionali, in questo momento, sono quelle che si occupano, a vario titolo, di business digitale: il Trafficker, la figura che pianifica le campagne pubblicitarie digitali e ne calcola i ritorni in termini di visibilità, è tra le più ricercate. A ruota seguono il Publisher manager che fa da legame tra la testata online e l’azienda investitrice e il Web marketing manager che promuove il marchio aziendale nel web. Per questi due ruoli si è riscontrata, già, una crescita di richieste rispettivamente del 30% e del 35% nel 2011. Facebook e Google stanno accelerando le assunzioni negli Stati Uniti e in Europa. Ecco che cosa cercano: Facebook punta, soprattutto, all’area vendite per la pubblicità, la principale sorgente della macchina da soldi del social network; per Google gli annunci di lavoro diventano un termometro delle strategie di espansione: sono orientati, in particolare,   all’area di sviluppo del prodotti e al marketing per la pubblicità, soprattutto negli Stati Uniti ma, anche in Europa. Nella bacheca di Linkedln , Google ha pubblicato annunci di assunzioni, anche, per l’ Italia. Un anno e mezzo fa, Google aveva segnalato di avere bisogno di 2mila persone, nel mondo, e ricevette una valanga di domande. Ultimamente, Google sta cercando,anche, disperatamente, un “doodler”(grafico) a tempo pieno. A questo punto va detto pure, senza mezzi termini, che lavorare per il sito di Mountain View, Google, è il sogno dei neolaureati italiani: lo rivela un’indagine realizzata in 31 università italiane da Universum(universum global.com). In particolare, Google è risultata l’azienda da sogno degli ingegneri italiani e, in genere, dei laureati nel settore informatico e scientifico. Peraltro, va detto pure che i ragazzi che approdano, oggi, alla laurea sono “nativi digitali”, ovvero, vivono nei social network, trattano Google, (azienda, in Italia con poco più, di cento dipendenti, sede unica a Milano), con grande familiarità e, laurea alla mano, il loro sogno diventa uno soltanto: lavorare in Google.

 

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI