Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 28 Marzo 2020

La biblioteca Pier Giorgi…

Mar 09, 2020 Hits:778 Crotone

Recital della violoncelli…

Feb 18, 2020 Hits:1302 Crotone

I gazebo della Lega sul l…

Feb 14, 2020 Hits:1503 Crotone

Al Lucifero celebrata la …

Feb 11, 2020 Hits:1126 Crotone

I premi di Affidato al 70…

Feb 10, 2020 Hits:1190 Crotone

Cerrelli: con la Lega Cro…

Feb 08, 2020 Hits:1215 Crotone

AI Tecnici dell’AKC Greco…

Gen 31, 2020 Hits:1465 Crotone

Barbuto e Corrado (M5S): …

Gen 21, 2020 Hits:1602 Crotone

Dagli egoismi del Sud alla responsabilità del divario regionale

In primis, noi diciamo che il Mezzogiorno, protagonista, non può prescindere da una convergenza di interessi e prospettive territoriali. In questo caso è davvero, l'unione che fa la forza, mentre gli egoismi territoriali danneggiano alla radice qualsiasi possibilità di avere un Mezzogiorno protagonista, in quanto, capace di fare leva su una visione solidale dei problemi e della loro soluzione. A questo punto, secondo una nostra opinione, le Regioni hanno accentuato i divari già esistenti tra Nord e Sud del Paese Italia. Pertanto, una distanza così ampia, nei servizi di base, si riscontra solo nelle regioni italiane. Ad esempio le prestazioni sanitarie così diseguali tra Nord e Sud del Paese, rappresentano un caso unico in Europa. Il regionalismo, in questo campo, ha comportato la lesione di diritti fondamentali di cittadinanza. In conclusione, diciamo, senza mezzi termini, che lo Stato deve provare a correggere i vizi dei governi locali, in atto.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI