Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 27 Luglio 2017

Nel Sud le bellezze artistiche e archeologiche, attrazioni per i turisti internazionali

In base ad un’indagine della CNA, in campo turistico, il binomio sole-mare non è l’unico ingrediente che conta nella scelta dei turisti; adesso nella ricerca della destinazione vale, anche, la presenza di bellezze artistiche e architettoniche. Vediamo dove. In Calabria: i Bronzi di Riace; in Campania, a Napoli, gli scavi di Pompei; In Puglia: a Lecce, l’Anfiteatro romano e la basilica di Santa Croce; a Galatone(Le) il Santuario del Santissimo Crocifisso. In particolare, il 30% dei turisti internazionali sceglie la Puglia; nel periodo di bassa stagione turistica il dato turistico pugliese è del 65%; 295 euro è l’importo medio per il viaggio aereo, destinazione Puglia. La Puglia risulta, poi, anche, più, conveniente di altre località per la spesa media di alloggi per i turisti (inclusi i pasti consumati all’interno della struttura turistica) che è pari a 25,00 euro contro i, circa 49 euro a notte, della Sardegna ed i 39 euro dell’Emilia Romagna. Ma, c’è di più. La Banca d’Italia, in un recente Rapporto statistico ha acceso i fari sulla necessità, nel Mezzogiorno, di continuare a puntare sul turismo, con un adeguato sostegno da parte degli istituti di credito. E, dulcis in fundo, noi diciamo che se da un lato il turismo sta tirando l’economia del Mezzogiorno, aumentando la redditività delle imprese, dall’altro lato, è necessario che la redditività si trasformi in investimenti produttivi, a largo, raggio.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI