Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 23 Giugno 2018

Cerrelli: "Antica Kr…

Giu 20, 2018 Hits:940 Crotone

Spettacoli di fine anno p…

Giu 20, 2018 Hits:175 Crotone

I nodi irrisolti dell'aer…

Giu 20, 2018 Hits:175 Crotone

I bikers di "onda d…

Giu 12, 2018 Hits:487 Crotone

Bibliocinescuola, una cer…

Giu 07, 2018 Hits:632 Crotone

Piovono premi per il lice…

Giu 04, 2018 Hits:595 Crotone

Domani la premiazione del…

Mag 30, 2018 Hits:787 Crotone

L’innovazione, un volàno di sviluppo, del Mezzogiorno

In primis, diciamo che sono oltre 111 i progetti innovativi, di alta tecnologia, delle imprese meridionali provenienti dalle quattro “Regioni Convergenza”: Puglia, Campania, Sicilia e Calabria; appartenenti ai settori: nano e biotecnologie, nuovi materiali, energie rinnovabili, ambiente, nautica, ICT e tecnologie per le smart communities. In particolare, l’Hub europeo del Mezzogiorno, per “digitalizzare” le imprese, è un’iniziativa innovativa patrocinata dalla Regione Puglia e vede, come capo fila, Confindustria di Bari e BAT. Ancora, in Puglia, c’è il DTA(Distretto Tecnologico Aerospaziale): si tratta di un processo di ricerca e di innovazione che scruta il futuro per poter mettere i risultati a disposizione delle aziende, del distretto produttivo pugliese, che hanno voglia di misurarsi con i nuovi prodotti ed i nuovi servizi richiesti dal mercato. Nel settore aeronautico l’impegno è rivolto, in particolare, ai materiali innovativi, per garantire la competitività del sistema e la progettazione e produzione di strutture aeronautiche. Nel 2015 il DTA è stato riconosciuto, a Bruxelles, durante il Rim (Regional Innovation Monitor), come uno dei sette casi di successo, selezionati dall’Unione europea, ovvero, “attuatore di nuovi modelli di politica industriale e di gestione dell’innovazione che, negli anni recenti, in contro tendenza, ha visto crescere i principali indicatori economici ed occupazionali”. In Sicilia, a Catania, l’Amministratore delegato di Enel, durante la visita all’Enel Innovation lab di Passo Martino, ha dichiarato di investire oltre 100milioni di euro nel polo tecnologico siciliano, ad alta efficienza, tramite le più promettenti start up, nazionali e internazionali. E dulcis in fundo, diciamo che si profila un panorama di connessioni tra attività produttive e mezzi tecnologici, ovvero, una tecnologia innovativa, di nuove rotte di sviluppo, dell’intero sistema produttivo del Mezzogiorno.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI