Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 05 Febbraio 2023

Istituto S. Anna e Coni i…

Feb 02, 2023 Hits:144 Crotone

Al Nautico laboratori con…

Gen 26, 2023 Hits:340 Crotone

Parte il progetto "M…

Gen 21, 2023 Hits:434 Crotone

Virtuosità tecnica, liris…

Gen 21, 2023 Hits:419 Crotone

La pizza Crotonese a Sanr…

Gen 07, 2023 Hits:737 Crotone

Maria Taglioni: è' tornat…

Gen 07, 2023 Hits:722 Crotone

Per gli "Amici del t…

Gen 07, 2023 Hits:746 Crotone

PMI DAY 2022: Studenti in…

Gen 07, 2023 Hits:691 Crotone

Dai giovani senza un futuro ai giovani imprenditori di se stessi, nuove opportunità

Nel nostro Paese: da un lato c’è la disoccupazione under 25 ammonta al 41,6% e-caso unico in Europa- circa 2milioni e 250mila giovani under 29 non studiano, né lavorano; dall’altro, ci sono giovani imprenditori di se stessi, per amore o per necessità. Ebbene, sul primo punto l’Unione Europea ha concentrato, nel biennio 2014-2015, una disponibilità per l’Italia, di1,5miliardi per la “Garanzia Giovani”: questo è un Progetto europeo secondo il quale, nessun giovane, passati i quattro mesi dall’inizio della disoccupazione o dall’uscita dal sistema di istruzione formale, può rimanere senza una nuova formazione o senza un’esperienza di lavoro. In particolare, queste sono le nuove opportunità offerte ai nostri giovani disoccupati: l’inserimento diretto in un contratto di lavoro dipendente; l’avvio di un contratto di apprendistato o di un contratto di tirocinio; l’impegno nel servizio civile: la formazione specifica; l’accompagnamento di una iniziativa imprenditoriale o di lavoro autonomo. Ebbene, quest’ultima opportunità può interessare, nel nostro Paese oltre 1,3 milioni di giovani, imprenditori di se stessi. Sarà, perché, per i giovani ottenere un posto fisso sta diventando un miraggio, fatto sta che, ancora, in tanti- per scelta o per necessità- un lavoro decidono di darselo da sé. Ma c’è di più. I giovani lavoratori in proprio nella nostra Penisola possono trovare spazi nel comparto degli alloggi e della ristorazione; consulenza alle imprese; nei settori informatici e di comunicazione; delle attività finanziarie e assicurative.(Cfr.Report del Centro Studi “Datagiovani” per “Il Sole 24 Ore”).Peraltro, stando a quanto ha affermato Maurizio Del Conte, docente di Diritto del lavoro all’Università Bocconi di Milano- “la quota di lavoro professionale, altamente specializzato, nei settori con maggiore utilizzo di tecnologia, nel nostro Paese, è consistente, rispetto ai Paesi europei più avanzati. E dulcis in fundo, noi diciamo che stante questa situazione, queste figure di lavoratori in proprio, possono offrire con successo i propri servizi alle moltissime piccole imprese che non sono in grado di trattenerle stabilmente, all’interno delle proprie strutture imprenditoriali.

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI