Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Venerdì, 03 Dicembre 2021

Agricoltura, industria alimentare e turismo tre motori di sviluppo per il Mezzogiorno

Investire in agricoltura, in particolare nel Meridione, vuol dire, farne di nuovo, -dopo l’esperienza della Cassa del Mezzogiorno,- un motore di sviluppo e di crescita economica e occupazionale, dando valore ad un comparto produttivo che insieme   all’industria alimentare e al turismo rappresenta il primo settore manifatturiero dell’intero Paese. Quando si parla di investimenti si intendono infrastrutture rurali, formazione, organizzazione degli agricoltori e delle filiere, innovazione, trasferimento tecnologico. Ma c’è di più. E’ un momento cruciale per il potenziale produttivo e la competitività delle nostre imprese agricole. La Commissione agricoltura del Parlamento europeo ha avviato una riforma della Pac(la politica agricola comune) con l’obiettivo di renderla meno burocratizzata, più flessibile e più vicina alle esigenze degli agricoltori europei. Poi, dall’agricoltura all’industria alimentare nel Sud, il passo per lo sviluppo è breve, considerando che la domanda alimentare è in continuo aumento. Questi concetti si stanno sempre più avvicinando a quello di un “turismo sostenibile”, legato alla difesa e riscoperta del patrimonio ambientale e paesaggistico,( un soggiorno in un trullo pugliese, un weekend in una masseria o una gita in bicicletta), oltre a quella dei prodotti tipici del territorio come settore enogastronomico e cucina mediterranea. Il turismo “storico-culturale”, nel Meridione, è un altro degli ambiti, in grado di determinare crescita occupazionale e sviluppo, coniugandolo con quello religioso, attraverso soggiorni e visite nei luoghi dotati di patrimonio artistico, storico, religioso e culturale.; fidelizzando il visitatore per attrarlo in periodo oltre la tipica stagione estiva, cosiddetta destagionalizzazione, puntando sulle ampie aree lungamente soleggiate del Mezzogiorno. E dulcis in fundo, noi diciamo che il turismo nel Sud può essere un settore chiave per lo sviluppo del nostro Meridione e, allo stesso tempo, di tutto il Paese Italia.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI