Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 27 Ottobre 2020

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:961 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1529 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:1053 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1754 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2514 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:2018 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:2009 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1959 Crotone

Firmato l'accordo per il rilancio di Termini Imerese

Firmato al Ministero dello Sviluppo Economico, alla presenza dei rappresentanti della Fiat,  delle autorità della Regione Sicilia e comune di Termini Imerese  ,e dal consorzio Asi l’accordo per il rilancio  del Polo di Termini Imerese .

Ha  detto il ministro Paolo Romani “da  oggi si apre una nuova fase, siamo  partiti da un grande problema  occupazionale – ha continuato il ministro  abbiamo  lavorato con determinazione  per creare le condizioni necessarie per il rilancio di uno dei più importanti  insediamenti produttivi del mezzogiorno” .

L’investimento complessivo e’ pari a un miliardo di euro , e 3.300 di nuovi posti di lavoro.

L’accordo  , la cui attuazione e’ prevista entro tre anni , e’ lo strumento operativo che stabilisce  le procedure , finanziamento  e le responsabilità gestionali  di tutti gli enti coinvolti .

Ecco   le principali linee di intervento :

Il Ministero dello sviluppo economico  finanzierà le iniziative industriali per un totale di 100 milioni di euro, attraverso:

interventi per nuovi investimenti per la reindustrializzazione delle aree di crisi (legge n. 181/1989) in cofinanziamento con la Regione Siciliana;

contratti di sviluppo (D.M. 24 settembre 2010). 2) La Regione Siciliana stanzierà complessivamente fino ad un massimo di 350 milioni di Euro, secondo un piano così articolato:

150 milioni per interventi infrastrutturali necessari per favorire l'insediamento di nuove iniziative imprenditoriali.

fino a 200 milioni per il cofinanziamento insieme al MSE degli investimenti industriali

La Regione renderà inoltre disponibili agli investitori ulteriori misure agevolative previste da normative regionali, quali credito d'imposta per nuovi investimenti, incentivi contributivi per le assunzioni di nuovi lavoratori e interventi formativi e di riqualificazione professionale.

Comune, Provincia ed ASI si impegnano a garantire la disponibilità delle aree necessarie agli investimenti, favorendo lo snellimento di tutte le procedure autorizzative .

Il Gruppo Fiat si impegna a definire la tempistica e le modalità della cessione a costo zero del sito e delle sue pertinenze interne e ogni connesso adempimento, senza richiedere altro corrispettivo per i beneficiari che la effettiva ricollocazione lavorativa di tutti i relativi addetti nonché il trasferimento Invitalia, advisor, coordinerà operativamente le procedure di attuazione dell'accordo, predisponendo inoltre i necessari piani finanziari degli investimenti.

Le nuove iniziative imprenditoriali attiveranno risorse private per circa 600 milioni di euro.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI