Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Venerdì, 27 Maggio 2022

A scuola da Tolkien

Mag 21, 2022 Hits:195 Crotone

Capocolonna e Czestochowa…

Mag 21, 2022 Hits:195 Crotone

Michele Affidato realizza…

Mag 21, 2022 Hits:192 Crotone

La Corona del Tronetto de…

Mag 13, 2022 Hits:275 Crotone

Isola Capo Rizzuto - 1^ F…

Mag 13, 2022 Hits:232 Crotone

Antonio Rubino e Mario Ga…

Apr 28, 2022 Hits:408 Crotone

La Rari Nantes Auditore s…

Apr 27, 2022 Hits:478 Crotone

L’azienda Michele Affidat…

Apr 15, 2022 Hits:1013 Crotone

La Poetessa Roberta Calati in esclusiva al CDS

Si è svolta oggi in Palazzo Vecchio, in due sessioni, la cerimonia di premiazione dei Vincitori del XXXVIII Premio Firenze. La manifestazione si è aperta con la relazione del Presidente, Marco Cellai, che ha illustrato le attività del Centro, dedicato il tradizionale “gemellaggio culturale e solidale” alla Regione Sicilia e rivendicato la significatività di 38 anni di costante presenza del Premio nel panorama culturale fiorentino, nazionale e, ormai, sovranazionale.

Tra i finalisti della poesia inedita la poetessa Roberta Calati nella foto mentre ritira il suo attestato.

La poetessa Roberta Calati, amante della cultura Greca, parla perfettamente la lingua Ellenica, e abbiamo parlato oltre delle sue bellissime poesie, ma anche della sua partecipazione al concorso Fiorentino, in esclusiva per il Corriere del Sud.

Avendo amato da sempre  la letteratura e la poesia, in particolar modo quella ellenica che ho avuto il privilegio di conoscere da vicino avendo risieduto in Grecia per circa 20 anni, ho deciso di istituire il Premio Poiesis nel mio paese d'origine dove sono ritornata.

Grazie alla mia curiosità ho sempre posto attenzione alle iniziative culturali che si svolgono sul territorio nazionale. Così sono venuta a conoscenza del Premio Firenze, giunto alla trentottesima edizione, e organizzato dal Centro Culturale Firenze - Europa "Mario Conti" concorso che, attualmente, si fregia della presidenza dall'onorevole Marco Cellai.

Senza alcuna ambizione, se non quella di mettere a giudizio la mia penna e onorare i miei fratelli che vivono in quella città d'arte meravigliosa, ho deciso di partecipare al premio con una mia composizione. Inaspettatamente ho ricevuto una Segnalazione d'Onore con motivazione.

Roberta Calati nasce il 9/9/1972 a Tricase dove vive ancora oggi, salentina dall'anima "tzigana", ha passato parte della sua vita in Grecia seguendo il marito per motivi di lavoro e coronando la sua storia d'amore con la nascita delle sue due “gemmele preziose”. Ha dedicato il suo tempo al lavoro e al mestiere più bello del mondo accudendo le figlie e la famiglia ma al contempo arricchendo ed integrando il suo bagaglio culturale nell'ottica di una mente aperta al mondo che la circonda ed al desiderio perenne di “mangiare” cultura.  Si è lasciata attrarre, innamorandosi, di quella ellenica. Nello spazio che la vita le ha concesso ha continuato nel tempo a perseguire la passione che l'ha sempre accompagnata sin da piccola, ritrovandosi oggi ad essere Poetessa.

Ci spiega Roberta al nostro incontro "che la mia inclinazione naturale per la poesia nasce dall'infanzia, fin da allora sentivo un fabbisogno quotidiano di “dire dell'ardire”, continuando ad oggi incessantemente ad imperversare “fiumi di parole nel greto della vita”, sentendo lo scroscio dell'emozione posata su ogni lettera dell'alfabeto che definisco "greco antico", sinonimo di un tempo sublime (Kairos) origine, o meglio dirsi,“la culla della Poiesis”.

Il mio percorso letterario continua la Poetessa, ha un breve cammino, composto da passi felpati senza alcuna méta e ambizione, in modo fortuito, percorso iniziato nel “mondo parallelo” denominato social, mostrandomi e palesandosi incurante del giudizio altrui, al di là delle competenze o facoltà del lettore, in quanto le mie parole sono del colore del mare riflesso sulla superficie, parole che colgono gratificazioni mai immaginate lontanamente che accadono ad una come me che si presenta come "una persona qualunque", senza falsa modestia.

Dopo il saluto del Sindaco di Firenze, Dario Nardella, sono stati consegnati i Premi Speciali - riconoscimenti d'onore nei campi della cultura, delle arti, delle professioni, della comunicazione, dello sport , dell'impegno sociale, del volontariato, del commercio -  consistenti in una Targa  raffigurante la “Ninfa Europa”, opera del maestro Pier Luigi Viti, all'Associazione Nazionale Alpini – Sezione di Firenze “per la pluriennale difesa della memoria patria e l'impegno di protezione civile”, a Massimo Gramigni e Claudio Bertini “per  la straordinaria valenza nell’organizzazione e la gestione di eventi nei più importanti spazi di spettacolo fiorentini”, al Garage International “per l’alta professionalità nell’accoglienza al servizio della clientela”, a Claudio Ladurini “per l'eccellenza di una produzione artistica di piccole riproduzioni della Natività fatte di povertà contadina“ e a Paolo Penko “per la produzione artistica artigianale della sua Bottega Orafa nel solco della plurisecolare tradizione fiorentina”.
I Premi “Mario Conti” e “Vittorio Vettori” sono stati assegnati, rispettivamente, a Linda Giandalia e ad Alessandro Scarpellini . Il Premio del Presidente del Centro Culturale è andato a Massimo Rossi. I Premi dei Presidenti delle Giurie sono stati destinati a Alessandro Sarti,Marisa Boschi,Palmiro Stanzucci, per il comparto letterario (Saggistica), e, per il settore arti visive, a Linda Paoli (Grafica).

I Premi Speciali “Dante e la mobilità, pellegrino itinerante della libertà” e “Dante, lo spedale fiorentino di Santa Maria Nuova e le grandi pandemie dell’Europa medievale e moderna” sono stati consegnati, rispettivamente, dal Presidente dell’Automobile Club Firenze, Massimo Ruffilli, a Simone Pastore (Scultura) e dal Presidente del Rotary Club Firenze Ovest, Leonardo Pasquini, a Walter Marin ( Pittura).

I Premi Firenze Giovani sono stati aggiudicati a Riccardo Perilli (Poesia), Oie Mere Kalle (Narrativa), Alessia Ballestro/Alessandra Comoglio (Video  ), Mattia Trabalza (Fotografia)

Sono stati, poi, proclamati i risultati del premio Firenze 2021 per la Letteratura.  
Poesia Edita: 1° Corrado Calabro’ 2° (ex aequo) Daria Gigli e Elio Mariucci 3° (ex aequo) Stefano Briccanti e Alessandro Izzi. Poesia Inedita: 1°Maldola Rigacci 2° (ex aequo) Davide Rocco Colacrai e Marcello Di Gianni 3° (ex aequo) Barbara Berton e Martina Lelli. Saggistica: 1°Carlo Cesare Montani 2° (ex aequo) Marco Ferri e Maria Primerano 3° (ex aequo) Saverio Angiulli, Paoletto Paoletti e Rossana Ragionieri/Sandra Ristori/Antonella Bertini.  

Narrativa Edita: 1° Arthur Alexanian  2° (ex aequo) Mario Bernardi Guardi, Marco Bonavita e Niccolo’ Fallani   3° (ex aequo) Claudio Benazzoli, Meris Mezzedimi e Luigia Traversi Guerra. Racconto Inedito: 1° Valeria Sgarbi 2° (ex aequo) Giacomo Aloigi e Anna Maria Vignali 3° (ex aequo) Alessio Manfredi Selvaggi,  Mariarosaria Rossi e Ausilia Viola.
Nel settore Arti Visive sono risultati vincitori:

Per la Fotografia (digitale ed analogica) e Video: 1° Jun Hui Fang  2° Giuseppe Calcagno 3° (ex aequo) Alex Cova, Giacomo Maria Pivi e Angelo Tondini Quarenghi.  
Per la Grafica: 1° Elio Terreni 2° (ex aequo) Giovanni Baldanzi e Eliana Chiarugi 3° (ex aequo) Franco Curvo, Gianni Ruspaggiari Rusp@  e Emanuela Simoncini.
Per la Scultura: 1° Massimo Dell’Innocenti 2° (ex aequo) Gianni Depaoli e Angelosante Donato jr 3  (ex aequo) Raffaello Romanelli e Elisa Verniani                                                                                                                                                                                                                                                                         
Per la Pittura: 1° Alessandro Gori 2° (ex aequo) Giuliano Censini, Daniele Ghin e Chen Sen Zhang 3° (ex aequo) Piero Ardenghi, Giuseppe D’Auria e Maria Maselli.
La recitazione delle opere vincitrici nelle sezioni di poesia è stata effettuata da Andrea Pericoli e Franca Cecchini.

LE ROSE DEI FINALISTI  POESIA INEDITA

Rossella Ardizzone, Barbara Berton, Cloe Buralli, Roberta Calati, Davide Rocco Colacrai, Denis Conoscente, Marcello Di Gianni, Martina Lelli, Bruno Montefalcone, Filippo Passeo, Riccardo Perilli, Lorenzo Piccirillo, Maldola Rigacci,  Fausto Rosa, Michele Taccola, Sonia Vatteroni.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI