Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 24 Gennaio 2022

“Fiabe e leggende di Puglia”

Il modo più originale e dilettevole per una ricerca di geografia umana legata al territorio è certamente quello di far rivivere con fiabe e leggende l’anima secolare pugliese, e in particolar modo quella salentina.

Ecco che l’ultimo lavoro di Antonio Errico, “Fiabe e leggende di Puglia” ( Capone editore) , ci propone trentadue, tra fiabe e leggende, la riscoperta di luoghi e personaggi,tramandando una sorta di riconoscimento delle radici comuni, esorcizzando la paura di fronte all’inspiegabile, interpretando e raccontando un mondo che non c’è più, affidato alla tradizione orale .

Il libro è frutto di una ricerca e di una rielaborazione di racconti popolari legati al territorio pugliese e salentino, alla tradizione e alla cultura indigena.

Parimenti ogni racconto finisce per aggiungere un’altra dimensione ad ogni luogo, circoscritto e circoscrivente della narrazione, quella di antichi incantesimi e magie, di miti ed eroi, nascosti tra gli anfratti, negli ipogei, tra torri e castelli, incisi sulla pietra che ci parlano ancora dopo secoli.

Filo conduttore sono gli incantevoli luoghi paesaggistici che da sfondo delle fiabe e delle leggende divengono protagonisti della narrazione.

È un peregrinare tra Avetrana e Santa Caterina al Bagno, Soleto e “La Montagna Spaccata”, Lecce e Copertino ….

Un peregrinare tra trentadue località care a chi ci vive, ma anche a che le visita con occhi fanciulleschi pieni di stupore e meraviglia, capaci di cogliere gli aspetti più nascosti, pieni di quel fascino che solo i miti,le fiabe e le leggende possono elargire.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI