Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 18 Aprile 2021

Per capire la “primavera araba”

Un corposo volume che raccoglie approfondimenti e analisi realizzati dai ricercatori dell'Istituto di Studi Politici ''S. Pio V'' esce col titolo Atlante geopolitico del Mediterraneo, a cura di Francesco Anghelone e Andrea Ungari, con prefazione di Antonio Iodice e introduzione di Andrea Margelletti (Datanews ed., pp. 354, € 20). Il volume offre un compiuto inquadramento storico e giuridico delle trasformazioni in atto nel Mediterraneo, che hanno avuto sì inizio nel 2011 (la cosiddetta primavera araba), ma che affondano le loro radici nel passato. Diversi sono i temi trattati: dai diritti religiosi, al sistema Schengen, alle migrazioni via mare, compreso un focus sul “caso Lampedusa”. Dieci in tutto le schede Paesi, con cui gli esperti puntualmente tracciano il quadro storico indispensabile per comprendere i cambiamenti economici, sociali e religiosi che stanno vivendo Marocco, Algeria, Tunisia, Libia, Egitto, Israele, Libano, Siria, Giordania e Turchia. Sono particolarmente utili le sezioni di sintesi storica, curate cinque da Ungari e altrettante da Anghelone, che inquadrano ottimamente gli ultimi eventi nel convulso divenire del Novecento.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI