Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 16 Luglio 2019

Entra nel vivo il “Premio letterario Click 2010”

Una sfida all’ultimo click, vince il romanzo che totalizza il numero maggiore di accessi alla sua pagina. Per gli aficionados della sintesi è senz’altro questa la descrizione migliore per la prima edizione del “Premio Letterario Click 2010”, concorso con il quale Arduino Sacco –talent scout di razza, prima che editore – mette in palio un vero sogno: la distribuzione del proprio romanzo (sin qui venduto in proprio dagli autori o tramite internet) in ben cinquanta librerie sparse su tutto il territorio nazionale. Tutto sommato non rimarranno a bocca asciutta nemmeno gli autori che occuperanno i gradini più bassi del podio che, infatti, si aggiudicheranno un bel numero di copie (rispettivamente 50 e 20) del proprio scritto.

Il concorso è cominciato il primo settembre scorso e si concluderà il trentuno novembre: gli autori hanno a disposizione tre mesi interi per pubblicizzare nel migliore dei modi la pagina web del loro romanzo. Tra questi c’è il comasco Alessandro Nardone con il suo “Ti odio da morire” - la cui presentazione è del rocker lariano Simone Tomassini - che, pur avendo cominciato con un gap di circa venti giorni rispetto agli altri concorrenti, è balzato immediatamente al secondo posto della classifica generale: “Innanzitutto tengo a ringraziare pubblicamente il mio editore per questa splendida iniziativa, che risalta il suo impegno per la diffusione della cultura cosiddetta “alternativa” e della conseguente valorizzazione dei giovani autori – afferma Nardone – per quanto riguarda la mia partecipazione al concorso, posso dire di essere davvero molto fortunato, essenzialmente per due motivi: il primo è che, attorno al mio romanzo, si è creata una vera e propria community sul web, ed il secondo è che ho tante amiche e tanti amici che mi stanno sostenendo. Colgo quest’occasione per dire a tutti loro che ciò che stanno facendo mi onora, e che non li ringrazierò mai abbastanza per aver deciso di correre la mio fianco, all’inseguimento di questo sogno”.

Votare il suo “Ti odio da morire” è davvero molto semplice, basta cliccare su questo link: http://arduinosacco.arteknology.it/product.php?id_product=290

Certo, quello di Alessandro Nardone (che il ventitre luglio scorso ha presentato il suo romanzo a Roma, al salotto letterario di “All’ombra del Colosseo”) non sarà un compito facile ma, conoscendolo, siamo sicuri che batterlo sarà un’impresa ardua per chiunque.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI