Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 25 Febbraio 2021

Intercity festival, la Finlandia protagonista

Dopo Oslo, nel 2009, e Copenaghen, nel 2010,, Helsinki e la Finlandia sono sotto i riflettori dell’ Intercity Festival Helsinki a Sesto Fiorentino (Firenze).

L’ Intercity Festival è in programma al Teatro della Limonaia di Sesto Fiorentino (Firenze), dal 25 settembre al 28 ottobre 2011, una rassegna che integra teatro, arte, cinema e incontri letterari.

"Il Festival - ha dichiarato il direttore artistico Dimitri Milopulos, - metterà ancora una volta in collegamento due città e due paesi, Firenze e Helsinki, l'Italia e la Finlandia, con la convinzione che le tante sinergie che nascono siano gli ingredienti fondamentali per la crescita del teatro e della cultura nel nostro paese".

La sezione di teatro presenta tre produzioni (registi finlandesi e attori italiani) e una tutta finlandese. Le tre produzioni sono: 'Mobile Horror' diretto da Juha Jokela (il testo dello spettacolo è il maggior successo nella recente storia teatrale finlandese); 'Sad songs from the heart of Europe' liberamente tratto da 'Delitto e Castigo' di Fedor Dostoevskij (l'evento teatrale più discusso in Finlandia) e infine 'Panico' di Mika Myllyaho per la regia di Irene Aho. Lo spettacolo in lingua originale con i sottotitoli in italiano è una creazione del più grande artista finlandese Mikko Roiha. La sezione cinema presenta l'omaggio al grande cineasta finlandese Aki Kaurismäki con sei dei suoi film proiettati al cinema Odeon: 'Amleto nel mondo degli affari','La fiammiferaia”,'Ho affittato un killer','Nuvole in viaggiò,'Luci della sera” e 'Vita da boheme'.

Il cartellone prevede anche una sezione dedicata ai più piccoli con letture di testi teatrali che coinvolge ragazzi dai 14 ai 19 anni di molte scuole toscane. Tra gli eventi collaterali la mostra fotografica dedicata alla storia del design finlandese, attraverso una selezione di immagini di dieci oggetti che hanno ispirato il design contemporaneo.

La formula del festival è già indicata in modo essenziale nel suo nome.

"Intercity" nel 1988, data di nascita del festival, erano infatti denominati i treni che in Italia collegavano in modo rapido e diretto due grandi città. La manifestazione vuole altrettanto efficacemente mettere in comunicazione ogni anno le città di Firenze e di Sesto Fiorentino con una città del mondo, cercando di dare al pubblico italiano un'idea di ciò che in essa si può vedere, come si organizza e come si vive il mondo dello spettacolo in una realtà tanto diversa.


Il programma del festival, che dura circa tre settimane, comprende oltre all'ospitalità di varie compagnie straniere, due o tre produzioni, dirette da registi stranieri e italiani, su testi di drammaturgia contemporanea del paese prescelto, tradotte in italiano. Il cuore di Intercity Helsinki  batte come sempre per la nuova scrittura teatrale, scegliendo i migliori tra i testi teatrali scritti negli ultimi anni, da presentare per la prima volta in Italia, ma non solo. Molti gli artisti, sia italiani che finlandesi, coinvolti nella realizzazione.

Sono incluse nel programma due nuove edizioni di Sento - un progetto da vivere ad occhi chiusi, una specie di lettura privilegiata per ipovedenti, ma anche per i cosiddetti normali - ammesso ce ne siano - che si sottraggono per una sera al dominio dell’immagine (la prima all’interno di teatri aperti il 25 di settembre).

Comprende inoltre letture e incontri con autori, rassegne cinematografiche, mostre e seminari teorico-pratici. Dal 1992 in poi Intercity affianca alle produzioni una serie di mises en espace, che portano il numero di nuovi testi presentati a circa una dozzina ogni anno. Dal 1993 si è aggiunta la pubblicazione delle opere tradotte, sia in coedizioni con importanti case editrici, sia attraverso una pubblicazione autonoma, Intercity Plays, distribuita gratuitamente su tutto il territorio nazionale a teatri, autori, registi e compagnie. Tutti i testi raccolti dal festival sono consultabili presso la biblioteca del teatro, suddivisa per paesi e costantemente aggiornata.

 

Il Festival è promosso dal Teatro della Limonaia, da Sesto Idee – Istituzione per i servizi Culturali Educativi e Sportivi di Sesto Fiorentino, dal Comune di Sesto Fiorentino, dal Comune di Firenze, dalla Provincia di Firenze, dalla Regione Toscana e dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, con enti finlandesi quali TINFO, Ministero degli esteri (UM), Ministero dell’istruzione e della Cultura (OKM) e Alfred Kordelin Foundation (Alfred Kordelinin Säätiö).

Programma 2011:

  • Foyer del Teatro della Limonaia
    25 settembre - 28 ottobre
    Intercity
    Mostra Fotografica
    Top 10 del Design Finlandese
    La storia del design finlandese attraverso 10 oggetti che hanno influenzato il design internazionale fino ai giorni nostri
  • Giardino della Villa Corsi Salviati
    Tri-boo
    Progetto Sento
    Quando l’handicap diventa un punto di vista e la letteratura si mostra al massimo del suo piacere
    25 settembre ore 18.30
    La Bastarda di Istanbul
    di Elif Shafak
    con Monica Bauco
    (all’interno di Teatri Aperti 2011)
    Tri-boo
    2 ottobre ore 18.30
    Estasi Culinarie
    di Muriel Barbery
    con Monica Bauco
  • 7 ottobre ore 20.30
    Incontro: Juha Jokela parla della sua scrittura
    Teatro della Limonaia
    7, 8, 9 ottobre ore 21
    Intercity
    Mobile Horror
    (Mobile Horror) di Juha Jokela
    regia Juha Jokela
    scene luci e costumi Dimitri Milopulos
    con Francesco Acquaroli, Daniela D’Argenio, Francesco Franzosi, Nicola Pecci
    assistente alla regia Antonio Branchi
    traduzione Antonio Parente
    prima assoluta in italiano
  • Teatro della Limonaia
    7, 8, 9, 15, 21, 22, 23 ottobre ore 22.30
    Intercity
    Sad Songs From The Heart Of Europe
    di Kristian Smeds
    tratto da Delitto e Castigo di Fëdor Dostoevskij
    diretto e interpretato da Silvia Guidi
    scene e luci di Dimitri Milopulos
    traduzione Marcello Ganassini
    prima assoluta in italiano
  • Teatro della Limonaia
    15, 16 ottobre ore 21
    Dance Theatre Minimi
    Juha dal romanzo di Juhani Aho
    adattamento e regia Mikko Roiha
    sound design Sami Silén
    lightning design Sam Siltavuori
    video design Jukka Horsmanheimo
    translation Heidi Hietaniemi
    costumes design Jaana Kurttila
    photographs Petra Tiihonen / Alias Studiot
    graphic design Pekka Nurmi / Mika Meskanen
    con Sampo Kerola, Antti Lahti, Marja Myllylä, Riikka Puumalainen
    choreography Mikko Roiha and working group
    production Dance Theatre Minimi, Korjaamo Theatre, Seinäjoki City Theatre, Turku City Theatre
    acknowledgements Eino Lahti, Pauli Taskinen, Outi Nyytäjä, Taina Sivonen, Jari Hautamäki, Mirkka Nyrhinen, Riikkamaria Korhonen
    in lingua originale con sopratitoli in italiano
  • 21 ottobre ore 20.30
    Incontro: Mika Myllyaho parla della sua scrittura sarà presente la regista Irene Aho
    Teatro della Limonaia
    21, 22, 23 ottobre ore 21
    Intercity
    Panico
    (PANIKKI) di Mika Myllyaho
    regia Irene Aho
    scene luci e costumi Dimitri Milopulos
    con Roberto Gioffrè, Riccardo Naldini, Matteo Procuranti
    assistente alla regia Massimo Bonechi
    traduzione Arianna Consuelo Marcon
    prima assoluta in italiano

    MISES EN ESPACE
  • Teatro della Limonaia
    24 ottobre ore 20.30
    Incontro: Jussi Moila e Saara Turunen
    Jussi Moila e Saara Turunen parlano della loro scrittura.
    a seguire
    Coltelli che tagliano l’aria
    (KNIVES CUT THE AIR) di Jussi Moila
    a cura di Teatro Sotterraneo
    traduzione Marcello Ganassini
    mise en espace, prima nazionale in italiano
    a seguire
    La ragazza Coniglietto
    (BUNNY GIRL) di Saara Turunen
    regia di Serena Mannelli
    (cast in via di definizione)
    traduzione Delfina Sessa
    mise en espace, prima nazionale in italiano
  • Cinema Odeon - Firenze
    25, 26 ottobre
    (orari e titoli in via di definizione)
    Finlandia Cinema
    6 film di Aki Kaurismaki
    all’interno di 50 giorni di cinema internazionale a Firenze


    INTERCITY CONNECTIONS
  • Sesto Idee, Intercity, Tri-boo, National Theatre di Londra, Crooked House, Istituti Superiori città di Sesto Fiorentino al Teatro della Limonaia
    dal 26-28 ottobre
    Turisti e Soldatini
    di Wole Soyinka (Nigeria)
    regia di Marcella Ermini
    con gli studenti del Liceo Scientifico Agnoletti di Sesto Fiorentino
    The Spider Men
    di Ursula Rani Sarna (Irlanda)
    regia di Serena Mannelli
    con gli studenti dell’Istituto Tecnico Calamandrei di Sesto Fiorentino
    L’esame
    di Andy Hamilton (Gran Bretagna)
    regia di Iacopo Reggioli
    con gli studenti dell’Istituto d’Arte di Sesto Fiorentino
    Spazi spettacolo

    TEATRO DELLA LIMONAIA
    Via Gramsci 426, Sesto Fiorentino (Fi) tel & fax  055 440852

    GIARDINO DELLA VILLA CORSI SALVIATI
    (ingresso dal Teatro della Limonaia)

    CINEMA ODEON
    Via de' Sassetti 1, Firenze  tel 055 214068

    Biglietti:
    euro 15 intero
    euro 12 ridotto
    mise en espace € 8 biglietto unico
    Sento 2 ottobre €10 posto unico
    Intercity Connections € 6 biglietto unico, € 3 partecipanti al progetto
    Mostra ingresso libero
    Riduzioni: Arci, Coop, Coin, Feltrinelli, Allievi Scuola Intercity (le tessere e i documenti per usufruire delle riduzioni debbono essere presentati alla biglietteria). Cinema Odeon (prezzo dell’ingresso da stabilire) 
    Prevendite:
    Teatro della Limonaia - punto Box Office Sesto Fiorentino
    Via Gramsci, 426 Sesto Fiorentino (dal lunedì al venerdì ore 15.00 – 18.00)
    Box Office sede centrale: Via delle Vecchie Carceri, 1 (zona ex Murate) - Firenze tel. 055 210804
    (dal lunedì al venerdì 9.30 – 19 il sabato ore 9.30 – 14) presso tutti i punti vendita circuito Box Office
    Teatro della Limonaia, Via Gramsci 426 50019 Sesto Fiorentino, Tel e fax  055 440852

    Per informazioni:

Sito web: http://www.teatrodellalimonaia.it/Limonaia/Intercity/IntHome.html

E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI