Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 21 Settembre 2020

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:409 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1180 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:1916 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1450 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1427 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1396 Crotone

Cerrelli: Crotone campo p…

Lug 07, 2020 Hits:1669 Crotone

Arrestato il n. 1 del Fondo Monetario Internazionale

strauss_kahn_pensieroso_xin--400x300

 

Dominique Strauss-Kahn arrestato. Nessun commento dal Fondo monetario internazionale, pienamente funzionante ed operativo, dopo l'arresto a New York del suo direttore generale accusato del tentato stupro di una cameriera in albergo.
Il 62enne è stato bloccato su un volo in partenza per Parigi. Formalmente accusato dalla polizia di Manhattan, l'ex ministro delle Finanze francese, numero uno all'Fmi dal 2007 era atteso a Berlino da Angela Merkel. E' considerato da mesi il favorito per la successione di Sarkozy alle presidenziali.
Di incredulità le prime reazioni da Parigi, a parte Marine Le Pen, leader dell'estrema destra, per la quale Strauss-Kahn è definitivamente screditato per l'Eliseo. Segolene Royal, sfidante alle primarie socialiste, parla di notizia sconvolgente e il segretario del partito, Martine Aubry invita i socialisti a rimanere uniti e responsabili. Stupore a Bruxelles, dove il dg arrestato era atteso domani all'Eurogruppo.
La moglie di Dominique Strauss-Kahn ha detto oggi di ''non credere'' alle accuse di aggressione sessuale avanzate contro suo marito. Anne Sinclair, moglie del capo dell'FMI, ha detto di ''non credere neanche per un secondo'' alle accuse di aggressione sessuale lanciate contro il marito dalla cameriera di un hotel di New York.

Il direttore generale del Fondo Monetario Internazionale (FMI) Dominique Strauss-Kahn e' detenuto da domenica mattina alla stazione di polizia di Harlem, assediata dai giornalisti, in attesa di comparire tra alcune ore in tribunale per la formalizzazione delle accese di aggressione sessuale. Il capo del Fmi e' stato accusato da una cameriera dell'Hotel Sofitel di averla aggredita sessualmente nella suite 2806 dopo essere uscito nudo dal bagno. Strauss-Kahn era stato arrestato sabato sera dalla polizia di New York mentre era a bordo di un volo Air France che stava per decollare per Parigi. Il suo avvocato ha detto che Strauss-Kahn intende dichiararsi innocente delle gravi accuse avanzate nei suoi confronti dalla cameriera dell'hotel.

''E' stato arrestato per tentato stupro, atto sessuale criminale e sequestro'' afferma il portavoce del New York Police Department, Paul J. Browne, sottolineando che Strauss-Kahn non gode dell'immunita' diplomatica. ''Sabato 14 maggio 2011 intorno alle 13.30 la polizia ha risposto a una chiamata per assalto sessuale all'interno dell'hotel Sofitel'' si legge nella email del New York Police Department, dove si precisa che a chiamare e' stata una donna di 32 anni assalita all'interno della stanza 2806. ''Ulteriori indagini hanno portato ad apprendere che il sospettato era a bordo di un volo Air France al John Fizgerald Kennedy International Airport. Il sospettato e' stato preso in custodia e poi incriminato''.

Strauss-Kahn avrebbe dovuto incontrare oggi la cancelliera tedesca Angela Merkel e partecipare lunedi' all'Eurogruppo. Ad accusare il direttore generale del Fmi e' una cameriera 32enne dell'hotel Sofitel, a Times Square. ''La donna all'una di sabato (ore 19.00 italiane) e' entrata nella stanza per pulirla pensando fosse vuota. La donna ha detto agli investigatori che'' Strauss-Kahn ''e' uscito dal bagno nudo ed - osserva Browne - e' corso nel foyer della stanza dove lei si trovava, l'ha spinta in camera da letto e ha iniziato ad assalirla sessualmente. Lei si e' liberata ma lui l'ha assalita nell'antibagno dove ha effettuato un atto sessuale criminale. Ha tentato di chiuderla in stanza a chiave''.

Per la legge dello stato di New York l'atto sessuale criminale include un rapporto orale. La donna, dopo l'incidente, e' scappata, ha avvertito il personale dell'hotel che ha chiamato il 911. La polizia e' arrivata pochi minuti dopo ma Strauss-Kahn aveva gia' lasciato l'albergo. E ''in fretta'': nella stanza 2806 da 3.000 dollari a notte ha infatti lasciato il suo cellulare e altri oggetti personali. Gli investigatori hanno trovato anche delle prove forensi che potrebbero contenere dna. La donna, dopo la denuncia, e' stata trasportata da un'ambulanza dell'Emergency Medical Service al Roosvelt Hospital dove e' stata trattata per ferite minori.

La notizia dell'arresto a New York di Dominique Strauss-Kahn e' stata accolta con grande stupore a Bruxelles, dove il direttore generale del Fondo monetario internazionale era atteso per una serie di impegni molto importanti. A partire dall'Eurogruppo di domani pomeriggio, in cui si fara' il punto sulla crisi dei debiti sovrani e, soprattutto, sull'emergenza Grecia. ''Assolutamente non commentiamo questa notizia'', ha detto il portavoce di turno della Commissione Ue, non nascondendo un certo imbarazzo. Ma nell'ambiente delle istituzioni europee le informazioni che arrivano da Oltreoceano hanno lasciato di stucco tutti quanti. Un funzionario comunitario parla di ''notizia scioccante''. L'incredibile vicenda, infatti, arriva in un momento molto delicato per l'Eurozona, in cui la Ue, insieme all'Fmi, e' chiamata a prendere altre decisioni molto importanti e decisive per il futuro della stabilita' dell'area della moneta unica. Strauss-Kahn avrebbe dovuto partecipare anche alla riunione dell'Ecofin di martedi' mattina. E nell'agenda del direttore generale dell'Fmi anche la partecipazione, mercoledi' mattina, al Brussels Economic Forum 2011, appuntamento annuale organizzato dalla Dg Ecofin della Commissione Ue, nell'ambito del quale quest'anno sara' commemorata la figura di Tommaso Padoa-Schioppa. Strauss-Kahn, ospite d'onore della conferenza, avrebbe dovuto prendere la parola subito dopo il commissario Ue agli affari economici, Oli Rehn, e il presidente della Commissione Ue, Jose' Manuel Barroso, con un intervento sul rafforzamento della governance economica in Europa.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI