Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 03 Agosto 2020

Premiati i calabresi nel mondo

versace01g

Grande platea di nomi illustri all'Auditorium Conciliazione di Roma per la 18esima edizione del Premio internazionale 'La Calabria nel mondo'. Tra gli ospiti che hanno assistito alla consegna del riconoscimento, conferito ogni anno da C3 International, l'associazione che unisce i calabresi nel mondo, presieduta da Peppino Accrogliano', Corrado Calabro', Antonio Catricala', Fedele Confalonieri, Giuseppe Marra, il principe Sforza Ruspoli, Santo Versace, Paolo Portoghesi, Giovanni Malago', Paolo Gentiloni, Franco Marini, Rocco Crimi. Presente, tra gli altri, anche l'ex presidente della Regione Calabria Agazio Loiero. La cerimonia all'Auditorium Conciliazione di Roma, è stata preceduta da un recital sulla raccolta di poesie del magistrato calabrese Corrado Calabro' 'Una vita per il suo verso', interpretato da Walter Maestosi, Daniela Barra e dal maestro Giovanni Monti. "Questo premio rappresenta l'altra Calabria - ha detto il magistrato alla guida dell'Autorita' per le garanzie nelle comunicazioni all Agenzia Giornalistica 'Adnkronos -, la Calabria che purtroppo è dovuta andare via ma che mantiene un legame affettivo profondo con la sua terra e con il suo mare". Una terra che, sottolinea il presidente dell'Antitrust Antonio Catricala' all'Adnkronos, "non deve continuare a chiedere aiuti, la Calabria deve trovare in se' la forza di risorgere e di costruire il proprio futuro".

Nel corso della cerimonia sono stati consegnati sei premi dal sindaco di Roma Gianni Alemanno e dal sottosegretario alla presidenza del Consiglio Gianni Letta. A ricevere il riconoscimento, una targa in argento dell'artista Gerardo Sacco raffigurante un antico manoscritto di un testo evangelico conservato a Rossano, Leon Panetta, presidente negli Stati Uniti del 'The Panetta Institute for public policy', Giuseppe Novelli, preside della facolta' di Medicina e chirurgia dell'universita' di Roma Tor Vergata, Francesco Guida, presidente Cassa di Risparmio di Bra, Rolando Manna, imprenditore e costruttore attivo a Roma, Rosario Marino, direttore generale Arsial, Sparano Vitelli, fondatore del 'Sistema Quatro'.

Premi speciali al Cavaliere del Lavoro Giuseppe Marra, direttore Adnkronos e presidente Gmc, a Santo Versace, presidente della fondazione Operation smile onlus Italia, e ad Arturo Tridico, direttore de 'La voce Montreal Canada'.

A Leon Panetta il premio è stato assegnato "per la sua levatura umana e professionale e la dedizione alla politica e alle problematiche sociali e civili". A Giuseppe Novelli "per il rilevante apporto che come medico e studioso ha offerto alla ricerca scientifica e medica". A Francesco Guida "per una florida carriera vissuta con totale abnegazione alla conquista di traguardi sempre più rilevanti", che dimostra, si legge nelle motivazioni del premio, "come dalla Calabria arrivino intelligenze e volonta' che riescono a conquistare traguardi ed incarichi di spessore contribuendo al miglioramento sociale e civile dei territori che li accolgono". A Rolando Manna il premio è andato "per essersi con estrema passione dedicato alla sua attività di imprenditore edile" e per aver contribuito con "il suo lavoro anche al di fuori della Calabria a proporre un'immagine dei calabresi in fermo contrasto con le accezioni negative che ancora faticano a lasciare il posto al riconoscimento di gente dotata di caparbietà, estro, creatività e intelligenza, come lui stesso dimostra". A Rosario Marino il premio è stato conferito "per aver dedicato tutta la sua vita alla medicina e all'impegno pubblico che l'ha portato a ricoprire cariche di prestigio nella Direzione sanitaria della Regione Lazio". A Sparano Vitelli invece "per avere individuato la direttrice di marcia attraverso la quale ha conseguito, in pochissimi anni, un posto di alto prestigio nel contesto operativo del Brasile".

Quanto ai premi speciali, quello della presidenza della Repubblica è stato conferito a Santo Versace "per l'impegno e il personale contributo a favore della fondazione Operation smile onlus di cui Santo è il presidente e per cui C3 International ha gia' dimostrato grande apprezzamento''. Premio speciale della presidenza del Senato invece ad Arturo Tridico "per avere mirato con decoroso senso del dovere e capacita' di sacrifici a rendere civile ed esemplare la sua presenza di 'emigrato' nel contesto di realta' straniere, dimostrando come sia possibile vivere, in tutta la sua integrita' etico sociale, il prodigio del successo". Infine, un premio speciale ''per quello che ha fatto a sostegno dell'editoria e del giornalismo e in genere della cultura'' e' stato assegnato al Cavaliere del Lavoro Giuseppe Marra, ''figlio della Calabria operosa'', spinto, si legge nelle motivazioni, dallo ''spirito di Ulisse'' ad ''attraversare in lungo e in largo i territori dell'informazione e dell'editoria, in questi anni scossi da novita' tecnologiche rivoluzionarie. Approdato da giovane, quasi quarant'anni fa, all'agenzia giornalistica Adnkronos, Marra ne e' diventato prima comproprietario e poi proprietario unico'', creando ''un grande Gruppo editoriale con ramificazioni in tutti i campi dell'informazione e comunicazione e con prestigiose collaborazioni internazionali''.

Durante la cerimonia c'è stato poi uno scambio di doni tra Corrado Calabro' e il sindaco di Roma Gianni Alemanno. Il magistrato calabrese ha ricevuto una medaglia del Natale di Roma, rappresentante la città in chiave futurista. A sua volta poi ha ricambiato con un calice d'argento, opera dell'artista Gerardo Sacco, che si ispira a Pitagora. Alemanno, ricordando che Roma ospita "500 mila calabresi", ha sottolineato quanto sia "forte" l'animo calabrese e quanto sia "capace di mettere insieme sentimenti forti a grandi qualita'".

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI