Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 14 Dicembre 2019

Focus Ungheria, evento organizzato dall'Accademia d'Ungheria

Si è svolto il 7 novembre, presso l’Accademia d’Ungheria a Roma, l’evento “Focus Ungheria”organizzato dalla Camera di Commercio Italiana per l’Ungheria, Corriere del Sud presente, l’Ambasciata d’Ungheria in Italia con Sua Eccellenza l’Ambasciatore Adam Zoltan Kovacs e la Camera di Commercio e dell’Industria della Contea di Pest. L’incontro – di rilievo nazionale ed internazionale – ha rappresentato un’opportunità concreta per gli operatori Italiani per conoscere il sistema giuridico, fiscale e finanziario dell’Ungheria che, secondo i principali indicatori macroeconomici, vanta il più alto tasso di crescita economica tra i Paesi Europei.

L’obiettivo del Focus è stato voler dare un contributo fattivo alle possibilità di internazionalizzazione dei business italiani in Ungheria, illustrandone, grazie alla presenza di prestigiosi relatori, i molteplici vantaggi che ne fanno ad oggi un Partner economico ideale. Nel 2018 il Pil Ungherese è cresciuto del 4,9%, secondo l’Ufficio di Statistica KSH, pari a circa 137 miliardi di euro, soprattutto grazie al contributo dei settori di servizi e industriale. 

Per quanto riguarda il settore industriale, emerge che il comparto manifatturiero ha registrato la maggiore crescita, ad eccezione del settore dei mezzi di trasporto. Il volume degli investimenti è cresciuto del 17% e sono stati creati oltre 17.000 nuovi posti di lavoro con un salario lordo medio più alto del 40%. Il volume delle esportazioni è aumentato del 4,3%, e quello delle importazioni del 6,9%. Per il 2019 si stima che l’economia del Paese continuerà a crescere ad una media superiore di quella europea.

Cosi presso la Camera di Commercio Italiana per l’Ungheria (CCIU)  giovedí 7 novembre  presso l'Accademia d'Ungheria si è svolto l’evento dal titolo “Focus Ungheria”, organizzato dalla CCIU in collaborazione con l’Ambasciata d’Ungheria in Italia, la Camera di Commercio ed Industria della Contea di Pest e Federmanager Roma.

Durante l’evento, grazie alla presenza di importanti relatori e interessanti testimonianze aziendali, si e parlato dei vantaggi delle opportunità di business in Ungheria: un paese ancora poco conosciuto dagli operatori economici italiani, che vanta la tassazione più favorevole d’Europa, una rilevante crescita economica e importanti contributi statali per attrarre investimenti.

L’Ungheria rappresenta un esempio molto interessante di crescita economica: da fanalino di coda dell’economia europea solo pochi anni orsono, oggi si attesta tra i primi paesi europei in termini di dati macroeconomici fondamentali.

Dopo l'introduzione da parte del Presidente della Camera di Commercio Italiana per l’Ungheria dott. Francesco Maria Mari, e intervenuto l'Ambasciatore d'Ungheria in Italia S.E. Adam Zoltan Kovacs, e seguito il saluto del Presidente di Federmanager Roma e Unione Regionale Dirigenti Industria Lazio, Ing. Giacomo Gargano, del Presidente di Lazio Innova, Dott. Paolo Orneli del Presidente SACE Dott. Beniamino Quintieri e dell’Assessore Sviluppo Economico, Turismo e Lavoro Dott. Carlo Cafarotti, sono intervenuti  il Presidente della Camera di Commercio e dell’Industria di Pest, Dott. Zoltán Vereczkey, il Dott. Francesco Maria Mari, , l'Addetto Commerciale dell’Ambasciata d’Ungheria in Italia, Dott. Mátyás Jávor, l' Amministratore Delegato di Kométa, Dott. Giacomo Pedranzini, il Partner dello Studio Legale Lajos Law Firm, Avv. Levente Lajos, da parte di Karma Consulting Kft – Dottor Commercialista Giuseppe Caracciolo, il Consigliere Federmanager Roma & Lazio e Coordinatore GdL "Italia, Mitteleuropa & Balcani Dott. Claudio Andronico.

Vorremmo farvi notare come i precedenti "Focus Ungheria", eventi dedicati all'Ungheria svoltisi nel corso del 2018 e 2019 a Milano, Macerata e Bari abbiano suscitato grandissimo interesse da parte degli imprenditori italiani. 

 

 

 

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI