Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 21 Ottobre 2017

Gli incontri del CNG al RemTech di Ferrara

Il 20 e 21 settembre, il Consiglio Nazionale dei Geologi e l’OGER (Ordine dei Geologi Regione Emilia-Romagna) parteciperanno alla manifestazione RemTech 2017 di Ferrara, l’evento specializzato sulle bonifiche dei siti contaminati, la protezione e la riqualificazione del territorio. Nello specifico, i rappresentanti del CNG interverranno in due eventi: Esonda, sul dissesto idrogeologico e il rischio idraulico e Sismo sulla riduzione e gestione del rischio sismico.

Per Esonda, la manifestazione italiana dedicata al dissesto idrogeologico e alla prevenzione dei rischi alla luce dei recenti fenomeni meteo-climatici e dei cambiamenti climatici globali, il 20 settembre, dalle 09:30 alle 11:30, il Presidente del Consiglio Nazionale dei Geologi, Francesco Peduto, sarà presente alla tavola rotonda ‘Dalla conoscenza del territorio agli interventi di mitigazione dei rischi naturali’ della ‘Conferenza Nazionale sul Dissesto Idrogeologico’; il 20 settembre dalle 11:30 alle 13:30, il Segretario nazionale CNG Arcangelo Francesco Violo sarà il coordinatore della sessione ‘Nuovi approcci e modelli di sviluppo per la gestione del territorio’ con Eros Aiello che interverrà sul tema ‘Il contributo della geoingegneria per la salvaguardia del territorio’; e il 21 settembre della sessione con ‘Frane indotte da eventi naturali estremi’ con i componenti della Commissione Risorse Idriche del CNG, Marco Materazzi e Silvia Fabbrocino che discuteranno degli effetti del sisma sui sistemi idrogeologici.

Nell’ambito di Sismo, che tratta il campo del rischio sismico tra pianificazione e mitigazione con un focus su prevenzione sismica, tecnologie innovative, sicurezza, sviluppo e ricerca, il 20 settembre dalle ore 10:00 alle 13:00 il Vicepresidente del Consiglio Nazionale dei Geologi, Vincenzo Giovine, parteciperà alla ‘Conferenza nazionale sulla conoscenza del territorio e il rischio sismico’ intervenendo alla tavola rotonda ‘L’Emilia e il terremoto del 2012: cosa si poteva prima, cosa si è fatto dopo. Un bilancio a 5 anni dal sisma’. Un argomento, quello della prevenzione sismica, che è sempre più all’ordine del giorno dopo i terremoti degli ultimi anni.

Lo stesso giorno, dalle 14:30 alle 17:30, il Tesoriere del CNG Raffaele Nardone, spiegherà il punto di vista dei geologi sula Normativa Tecnica Nazionale nell’ambito della II Sessione ‘La normativa tecnica, le leggi nazionali, le esperienze internazionali: tra eccellenze, burocrazia, obblighi, tempi’. Lo scopo dell’incontro è focalizzare l’attenzione, oltre che sulle nuove NTC, anche sulle numerose incongruenze tra la normativa tecnica e l’impianto normativo nazionale. Si parlerà della necessità di un auspicato nuovo Testo Unico che possa raccogliere i veloci sviluppi degli ultimi anni, una seria riflessione sulle responsabilità e un avvicinamento a consolidate realtà extra-nazionali già attive sul mercato sempre più globale anche per i servizi d’ingegneria.

Il 21 settembre, dalle 14:00 alle 15:30, il Prof. Gabriele Scarascia Mugnozza discuterà il tema ‘I professionisti e il rischio sismico: ruoli e competenze’. Al centro della tavola rotonda, c’è la proliferazione di sentenze (spesso contrastanti) sulle competenze professionali e le divergenze in merito tra i tecnici. Al RemTech 2017 il CNG e l’OGER saranno presenti presso lo stand n. 5 del Padiglione 3.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI