Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 29 Giugno 2022

Nuns healing hearts per contrastare la tratta di esseri umani organizzata da Claudia Conte

Inaugurata presso la Sala Graziella Lonardi Buontempo del Museo MAXXI a Roma la mostra fotografica “Nuns healing hearts” di Lisa Kristine contro la tratta di persone organizzata dall'imprenditrice culturale Claudia Conte a favore dell’Unione Internazionale delle Superiore Generali e di Talitha Kum. La mostra è per la prima volta aperta al pubblico italiano, gratuitamente, presso il Corner MAXXI fino al 6 marzo p.v. dalle ore 11:00 alle ore 19:00.
 
Alla tavola rotonda moderata dalla stessa organizzatrice Claudia Conte, hanno partecipato Giovanna Melandri – Presidente Fondazione MAXXI, Gabriella Bottani, SMC – Coordinatrice Internazionale Talitha Kum, Paolo Ruffini – Prefetto Dicastero per la Comunicazione, Fabio Baggio, CS – Sottosegretario Sezione Migranti e Rifugiati (DSSUI), Laurence Hart – Direttore Ufficio OIM per il Mediterraneo, Massimo Bray - Direttore Generale Treccani, M. Franca Zonta, FMI - Esecutivo UISG, Trianda Loukarelis - Direttore Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali.
 
“Questa mostra è perfettamente consonate con la vocazione sociale ed educativa del museo Maxxi – il saluto della Melandri - La vostra mostra e il lavoro straordinario di Talitha Kum entra nel cuore, nella tenebra scura della violenza, dello sfruttamento e della violazione sulle fragilità”.
 
“Quando la violenza della guerra si fa minacciosa e vicina diamo voce e gridiamo con tutte le forze, la pace diventa un bisogno concreto e reale, uno spazio da costruire con gesti individuali e collettivi.” Le parole di Suor Gabriella Bottani.

“Le immagini del vernissage raffigurano con forza espressiva la delicatezza con cui le religiose e le volontarie curano con gesti di profonda umanità i corpi stanchi e le anime sfibrate delle vittime di tratta. Sono immagini di speranza, di vita, di amore. Che mi hanno commosso, mi hanno scosso e mi hanno spinto a credere che dobbiamo e possiamo fare di più.” Così  Claudia Conte racconta gli scatti della fotografa umanitaria Lisa Kristine.

All’interno del Corner MAXXI è possibile inoltre assistere al percorso multimediale diretto dalla filmmaker umanitaria Lia Beltrami
per avvicinarsi al mondo della Tratta presentato da Talitha Kum.
 
Il progetto è patrocinato da numerose istituzioni: Ministero della Cultura, Ambasciata presso la Santa Sede degli Stati Uniti, Regno Unito, Australia, Canada, Irlanda, Paesi Bassi, Fondazione pontificia Gravissimum Educationis, Galileo Foundation, IOM, UNICRI, Assessorato alla Cultura di Roma Capitale, Rai per il Sociale, Fondazione Treccani Cultura, Festival della Missione.
Hanno contribuito all’organizzazione della mostra: Global Solidarity Fund, 20Ventuno, Angela Prudenzi, Lovati e Associati, Fabbro spa, Generali - Agenzia C.so Trieste, Podere La Pace.

Tra i presenti: Chiara Porro Ambasciatore di Australia presso la Santa Sede, Derek Hannon Ambasciatore irlandese presso la Santa Sede, Franziska Honsowitz-Friessnigg Ambasciatore d’Austria presso la Santa Sede, il DG dell’Istituto per il Credito Sportivo Lodovico Mazzolin, Marta Guglielmetti Executive Director GSF, Simona Agnes, Elio Valentino, il produttore Andrea Occhipinti, Dario Giacomin Vice Segretario Generale della Difesa, il Direttore dell’Osservatore Romano Andrea Monda, Pierluca Impronta.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI